Leonardo e la società giapponese Shizuoka Air Commuter Corporation(SACC) hanno annunciato la firma di un accordo per la realizzazione di un centro di manutenzione, riparazione e revisione presso l’Aeroporto Shizuoka-Monte Fuji.

L’intesa prevede l’avvio della costruzione di un nuovo hangar dedicato nel 2018, con completamento in autunno e apertura nella primavera del 2019. Il centro sarà dedicato ai modelli di elicottero AW109 e AW139, di grande successo nel Paese, con la capacità di supportare fino a 24 unità ogni anno e la possibilità di espandere ulteriormente le sue attività in base alla domanda del mercato.

Si tratta del primo Centro di Eccellenza per la manutenzione di elicotteri in Giappone, finalizzato all’espansione della rete di supporto nel Paese che già comprende quattro centri di servizio. La qualifica di Centro di Eccellenzaviene assegnata da Leonardo a strutture in grado di erogare il maggior numero di servizi a vantaggio di vari clienti, assicurando il costante soddisfacimento di standard specifici dettati dalle esigenze degli operatori e tenendo presente anche le particolari caratteristiche del mercato. Con oltre 100 centri di supporto per elicotteri in tutto il mondo, Leonardo punta ad aprire almeno un Centro di Eccellenza in ogni mercato considerato strategico. La scelta riflette il forte impegno dell’Azienda nel considerare il cliente al centro di ogni attività intrapresa, dalla progettazione al supporto per l’intero ciclo di vita del prodotto.

La sede regionale di Leonardo a Tokyo supporta la crescita del business elicotteristico dell’Azienda in Giappone dal 2008. Sono oltre 120 gli elicotteri di vario tipo oggi in servizio nel Paese, dedicati a vari ruoli operativi quali eliambulanza, ordine pubblico, ricerca e soccorso, antincendio, protezione civile, trasporto VIP/corporate, supporto all’editoria e compiti utility navali. Leonardo fornisce manutenzione elicotteristica in Giappone da circa 25 anni e intende rafforzare ulteriormente il livello del servizio anche in futuro. Il mercato degli elicotteri con motori a turbina offre significative opportunità nei prossimi decenni, nel corso dei quali sarà necessario sostituire molte macchine ormai obsolete con prodotti moderni. Sono oltre 30 i nuovi elicotteri che potrebbero entrare in Giappone ogni anno.

Nata nel 1991, Shizuoka Air Commuter Corporation (SACC) è basata nella Prefettura di Shizuoka, dove si trova il Monte Fuji, e ha fornito servizi operativi e di manutenzione per elicotteri e business jet per 25 anni senza aver registrato alcun incidente. SACC impiega inoltre, dal 2015, due elicotteri GrandNew prodotti da Leonardo a supporto del programma di elisoccorso nazionale denominato Dr. Heli. SACC appartiene allo stesso Gruppo di Fuji Dream Airlines (FDA), una delle compagnie aeree di maggior successo nel trasporto regionale in Giappone.

Fonte e photo credits: Leonardo

Rispondi