Rappresentanti dell’amministrazione svedese per il materiale di difesa (FMV) e dell’Ambasciata svedese in Croazia hanno presentato alle autorità croate la proposta da governo a governo per 12 nuovi aerei da caccia Gripen C/D. Parallelamente alla proposta svedese, Saab offre un pacchetto di cooperazione strategica su misura che darà impulso all’industria della difesa croata e gioverà alla sicurezza croata costruendo una partnership a lungo termine con settori strategici.

“La Svezia e la Saab stanno offrendo una soluzione completa e a lungo termine per la sicurezza della Croazia che proteggerà le persone e i confini della Croazia per i decenni a venire. Se la Croazia sceglierà il Gripen, Saab è pronta a trasferire know-how e tecnologia e ad istituire un Centro di servizi aeronautici e di supporto regionale in Croazia. Ciò svilupperebbe una cooperazione a lungo termine con l’industria della difesa locale e il settore accademico, generando circa 500 posti di lavoro ad alta tecnologia” , ha afferma Jonas Hjelm, vicepresidente senior e capo dell’area commerciale Saab Aeronautics .

Il Gripen C/D è un caccia multiruolo moderno e collaudato che utilizza la tecnologia più recente con la capacità di svolgere una vasta gamma di missioni aria-aria, aria-terra e di ricognizione. Il velivolo è in servizio operativo con le forze aeree di Svezia, Ungheria, Repubblica Ceca, Sud Africa e Thailandia.

I caccia Gripen delle forze aeree ceche e ungheresi partecipano regolarmente alle operazioni ed esercitazioni NATO, dimostrando la piena interoperabilità del caccia con i sistemi dell’Alleanza Atlantica. Il Gripen C/D rimane tecnologicamente allo stato dell’arte attraverso un’evoluzione continua dei suoi sistemi e degli armamenti che può utilizzare, potendo rimanere operativo ancora per decenni.

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi