Lockheed Martin ha annunciato che la comunità globale di operatori di C-130J Super Herculesha recentemente superato i 2 milioni di ore di volo. Queste ore sono state registrate a partire dal primo volo del C-130J il 5 aprile 1996, fino alla fine di luglio 2019. Il C-130J Super Hercules è l’attuale modello di produzione del leggendario aereo C-130 Hercules.

Ventidue operatori di 18 nazioni hanno contribuito a questo risultato, aggiungendo ore su ore di volo attraverso molteplici missioni tra cui quelle di combattimento, di trasporto, di rifornimento aereo, di operazioni speciali, di MedEvac, di aiuti umanitari, di ricerca e salvataggio, di ricognizione meteorologica, di antincendio e di consegna di merci commerciali.

Rod McLean, vicepresidente e direttore generale della linea di business Air Mobility & Maritime Missions della Lockheed Martin, ha annunciato il raggiungimento dell’obiettivo alla Hercules Operators Conference, l’evento annuale dell’industria dell’operatore C-130 che si è tenuto ad Atlanta.

Il C-130J si è guadagnato la reputazione di cavallo da tiro del campo di battaglia nel mondo e questo risultato più recente è un potente promemoria della portata globale senza eguali del Super Hercules“, ha detto McLean. “Gli equipaggi continuano a esemplificare la comprovata capacità e versatilità del C-130J con ogni missione che volano. Il team Lockheed Martin è orgoglioso del lavoro degli equipaggi di Super Hercules che si affidano al C-130J per supportare missioni vitali, sia in patria che all’estero.

I paesi che hanno in servizio la variante militare del C-130J che contribuiscono giornalmente a queste ore di volo sono (in ordine di consegna) il Regno Unito, gli Stati Uniti (US Air Force, US Marine Corps e Coast Guard), Australia, Italia, Danimarca, Norvegia, Canada, India, Qatar, Iraq, Oman, Tunisia, Israele, Kuwait, Corea del Sud, Arabia Saudita, Francia e Bahrein. Contribuisce anche la Lockheed Martin Flight Operations, i cui equipaggi sono i primi a pilotare ogni C-130J prodotto.

La US Air Force opera la più grande flotta di C-130J, con i Super Hercules in servizio con l’Air Mobility Command, l’Air Combat Command, l’Air Education and Training Command, lo Special Operations Command, l’Air National Guard e l’Air Force Reserve. Inoltre, gli equipaggi dell’Agenzia per la gestione dei contratti della difesa, Defence Contract Management Agency, supportano i voli di test dei C-130J nel sito aeronautico di Lockheed Martin a Marietta, in Georgia, sede della produzione dei C-130 Hercules.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi