Il 25 Gennaio 2019 i primi due nuovi tanker Boeing KC-46A Pegasus, presi in consegna dalla US Air Force nei giorni precedenti, sono decollati dall’aeroporto di Everett Paine Field diretti alla McConnell Air Force Base, dove sono stati ufficialmente presi in carico dal 22nd Air Refueling Wing che sarà il primo reparto aereo al mondo ad immettere in servizio il nuovo tanker della Boeing con il 344th Air Refueling Squadron e con l’Air Force Reserve 924th Air Refueling Squadron.

Nelle prossime settimane la McConnell AFB riceverà altri due tanker e a seguire sarà la base aerea di Altus, in Oklahoma, a ricevere quattro velivoli per supportare l’addestramento del personale. Da quando è stata selezionata come prima base operativa principale nel 2014, il personale della McConnell AFB si è preparato a garantire la propria disponibilità a ricevere i nuovi tanker dell’USAF.

La base aerea ha subito notevoli aggiornamenti alle infrastrutture con la costruzione di tre nuovi hangar di manutenzione per il KC-46, nuove palazzine per l’addestramento del personale, una nuova torre di controllo del traffico aereo, un addestratore per il personale di cabina e molte altre strutture appositamente studiate per l’arrivo del Pegasus. Questi progetti hanno portato 267 milioni di dollari all’economia locale impiegando lavoratori del Kansas e utilizzando risorse locali.

Il KC-46, derivato dalla struttura commerciale del Boeing 767, viene prodotto nello stabilimento Boeing a Everett, Washington. La Boeing è sotto contratto per 52 di 179 Tanker previsti per la US Air Force. Oltre ai primi aerei consegnati, altri nove aerei stanno svolgendo i customer acceptance testing, mentre i restanti aerei previsti nel contratto sono in produzione.

Rifornitore in volo USAF KC-46A Pegasus

Photo credits: U.S. Air Force photo by Airman 1st Class Alan Ricker

Rispondi