X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


KC-46A Pegasus: 2,3 miliardi di dollari dalla U.S. Air Force alla Boeing per 15 ulteriori tanker

@ Boeing / Craig Larsen

Boeing costruirà altri 15 velivoli tanker KC-46A Pegasus nell’ambito di un contratto, sottoscritto con l’Aeronautica Militare degli Stati Uniti per il lotto 10, del valore di 2,3 miliardi di dollari. Attualmente sono 153 i rifornitori aerei multi-missione KC-46A ordinati a livello globale, che offrono vantaggi avanzati in termini di funzionalità alle forze congiunte e agli alleati. Boeing costruisce i KC-46 nella sua fabbrica di Everett, Washington.

Apprezziamo la collaborazione con l’U.S. Air Force, che consente l’espansione della capacità e delle funzionalità della flotta KC-46A”, ha dichiarato Lynn Fox, vicepresidente e responsabile del programma KC-46. “Siamo consapevoli dei vantaggi che le capacità del KC-46 offrono alle forze armate e, nell’attuale contesto globale, continuiamo a concentrare i nostri investimenti nell’evoluzione dell’aeromobile per rispondere alle mutevoli esigenze di missione”.

Con una rete di fornitori che coinvolge circa 37.000 lavoratori americani, distribuiti in oltre 650 aziende in più di 40 stati degli Stati Uniti, il Boeing KC-46A, già testato in situazioni di combattimento, sta rivoluzionando il ruolo dei tanker nel 21° secolo. Il lotto 10, segue il lotto 9 con contratto emesso a gennaio sempre per 15 aerei, dovrebbe essere completato entro la fine di luglio 2027.

Dal rifornimento in volo, al trasporto di carichi e passeggeri, al supporto per l’evacuazione aeromedica e alla connettività dati sul fronte tattico, il KC-46A Pegasus è già stato definito un game changer per la sua capacità di trasmettere e scambiare dati, consentendo una mobilità aerea rapida, una portata globale e un impiego flessibile in scenari di conflitto. Nel settembre 2022, l’US Air Force aveva autorizzato il KC-46 a rifornire di carburante tutti gli aerei in dotazione, ad eccezione dell’A-10 Warthog, e a svolgere le missioni di rifornimento in tutto il mondo.

All’inizio di quest’anno, l’US Air Force aveva assegnato a Boeing un contratto di aggiornamento Block 1, che prevede l’implementazione di capacità di comunicazione più avanzate per potenziare la connettività dei dati e la situational awareness dell’aeromobile. Fino ad oggi, Boeing ha consegnato 77 velivoli KC-46A alla U.S. Air Force (su 179 in ordine) e 2 alla Japan Air Self-Defense Force con altri 4 in ordine. Anche Israele ha un ordine per 4 velivoli.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto