@ Leonardo

Il Kronos Grand Mobile High Power entra a far parte del polo di addestramento NATO in Grecia

Il radar Kronos Grand Mobile High Power di Leonardo è stato selezionato dalla Forza aerea greca come sistema integrato di difesa aerea e missilistica da impiegare all’interno del NAMFI (NATO Missile Fire Installation), il poligono dell’Alleanza sull’isola di Creta. L’annuncio è stato diffuso nel corso del Farnborough International Airshow.
Il radar, la cui consegna è prevista entro il 2024, contribuirà all’addestramento e alla formazione delle Forze armate dell’Alleanza, nonché alla validazione dei sistemi in uso.

Il Kronos Grand Mobile High Power (GM HP) è un radar multifunzionale in banda C, progettato per la difesa aerea e missilistica. Il radar è la più recente evoluzione della famiglia Kronos e garantisce maggiori prestazioni attraverso la capacità di integrazione di TRMs (Transmit-Receive Modules) più potenti. La tecnologia Active Electronically Scanned Array (AESA) del sensore deriva dalla capacità di produzione di Leonardo di GaAs (arsenuro di gallio) e GaN (nitruro di gallio), basata su una tecnologia brevettata. Quest’ultima viene sviluppata nella fonderia in-house dell’Azienda, eccellenza tecnologica specializzata nella produzione di circuiti integrati monolitici a microonde (MMIC – Monolithic Microwave Integrated Circuits).

Progettati sia per uso terrestre che navale e disponibili in configurazione fissa e mobile, tutti i radar Kronos hanno capacità multifunzione e multimissione ottimizzate, in grado di affrontare minacce multiple.
La famiglia di sensori include inoltre il nuovo radar Kronos Power Shield in banda L, specificamente progettato per fornire capacità ATBM (Anti Tactical Ballistic Missile) a lungo raggio.

Più di 40 radar Kronos sono già in servizio come sensori principali del sistema integrato di difesa aerea e missilistica (IAMD) con diversi clienti in tutto il mondo, tra cui Europa, Sud America, Medio Oriente, Estremo Oriente e Italia. Il Kronos Grand Mobile High Power è stato inoltre già scelto come sensore di sorveglianza e ingaggio del sistema missilistico terra-aria SAMP/T New Generation del consorzio Eurosam (MBDA 66,6% e Thales 33,3%).

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram.