drone stealth MQ-20 Avenger lancia dalla stiva il nuovo drone A2LE
@ GA-ASI

Il drone stealth MQ-20 Avenger lancia un nuovo piccolo drone denominato A2LE

General Atomics Aeronautical Systems (GA-ASI) ha ha effettuato con successo il rilascio in volo della sua piattaforma Advanced Air-Launched Effects (A2LE), un piccolo drone di tipo SUAS, dal vano armi interno del drone stealth MQ-20 Avenger. La dimostrazione ha avuto luogo il 28 novembre 2023, sul Dugway Proving Ground, nello Utah, a conclusione di una dimostrazione di produzione, test strutturale e di volo.

Il team di progettazione e ingegneria di GA-ASI ha collaborato con Divergent Technologies, Inc. per la progettazione e la costruzione del piccolo drone A2LE, abbinando l’esperienza di GA-ASI nella progettazione di aeromobili con il Divergent Adaptive Production System (DAPS™) per supportare una produzione rapida e a basso costo della dimostrazione del velivolo.

La dimostrazione con l’MQ-20 Avenger è stata un primo passo fondamentale per dimostrare la capacità di GA-ASI di sviluppare, produrre e testare rapidamente un piccolo sistema aereo senza pilota (SUAS – Small Unmanned Aircraft System) con un approccio controllato e a basso rischio“, ha affermato Mike Atwood, vicepresidente dei programmi avanzati presso GA-ASI.

A2LE dimostra l’accoppiamento delle capacità di progettazione aeronautica con pedigree di GA-ASI con il DAPS di Divergent, aprendo la strada alla continua maturazione di piattaforme SUAS convenienti e modulari che possono essere adattate per soddisfare le esigenze dei reparti da combattimento ad una frazione del costo e dei tempi di consegna dei sistemi attualmente in campo.

La cellula del piccolo drone dimostrativo è stata prodotta al 100% in modo additivo ed è stata progettata per soddisfare i carichi di trasporto e di lancio del drone stealth MQ-20 Avenger dotato di alloggiamenti interni per le armi. La struttura è stata convalidata tramite test di prova e di lancio dalla stiva prima della dimostrazione di volo.

La dimostrazione ha evidenziato le efficienze di progettazione che possono essere realizzate quando la modalità additiva viene incorporata nelle prime fasi del processo di progettazione e in tutto il velivolo. È stato anche un passo fondamentale nella convalida del processo additivo e delle proprietà dei materiali da incorporare nei futuri sistemi da impiegare su piattaforme sia con equipaggio che senza.

La piattaforma A2LE di GA-ASI si basa sulla sua vasta esperienza nello sviluppo di SUAS. Fornisce una soluzione a basso rischio, a basso costo e personalizzabile che potrebbe aprire la strada a futuri sciami di droni lanciati da altri velivoli. La società pensa che una rete di A2LE potrebbe creare una rete persistente ed espansiva per la sorveglianza, l’attacco o la soppressione della difesa aerea nemica, supportando ed elevando le capacità delle attuali e future piattaforme con o senza pilota.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp