La US Air National Guard ha inaugurato una nuova era di potenza aerea quando i primi due jet stealth F-35A, AF17-5265 e AF17-5266, sono arrivati sulla base aerea della Guardia Nazionale del Vermont di Burlington.

L’arrivo dell’F-35 è una pietra miliare significativa per i Green Mountain Boys della Air National Guard del Vermont e per lo stato del Vermont. L’incredibile duro lavoro e la dedizione dei nostri avieri e il sostegno delle nostre famiglie e comunità ci hanno portato a questo traguardo“, ha affermato il Col. David Smith, Comandante del 158° Fighter Wing. “L’F-35 offre un’enorme capacità di combattimento e proteggerà il nostro futuro per decenni. Continueremo a essere pronti a rispondere alla chiamata del nostro stato e della nazione“.

Con tecnologia stealth, sensori avanzati, velocità supersonica e grande autonomia, l’F-35 è l’aereo più avanzato, potente e connesso al mondo. Più che un jet da combattimento, con la capacità di raccogliere, analizzare e condividere dati, è un potente moltiplicatore di forze che potenzia tutte le risorse aeree, di superficie e terrestri nello spazio di battaglia, consentendo a uomini e donne in uniforme di eseguire la loro missione e tornare a casa in sicurezza.

Giunti direttamente dalla linea di produzione Lockheed Martin a Fort Worth, l’arrivo di questi due F-35A rappresenta la prima volta che la US Air National Guard riceve i nuovi caccia da combattimento stealth di quinta generazione. Sette nuovi F-35A arriveranno nel Vermont entro il 2019 e il gruppo di volo riceverà un totale di 20 F-35A. Il primo F-35A con le insegne del 158° Fighter Wing ha effettuato il suo primo volo il 31 luglio 2019.

Con l’avanzare dell’età dei velivoli legacy della Guardia Nazionale e delle minacce, l’F-35 è essenziale per mantenere il potere aereo ora e per i decenni a venire“, ha dichiarato Greg Ulmer, vicepresidente di Lockheed Martin e direttore generale del programma F-35. “Siamo orgogliosi di collaborare con la Guardia Nazionale con i velivoli di 5^ generazione. Gli uomini e le donne della Guardia meritano la tecnologia più avanzata e con l’F-35 saranno sempre un passo avanti.

Con l’aggiunta della Vermont Air National Guard Base, gli F-35 sono ora operativi da 19 basi in tutto il mondo. Più di 425 F-35 sono stati consegnati e oltre 890 piloti e 8.230 manutentori sono stati addestrati. Otto paesi hanno gli F-35 che operano da una base sul loro territorio e sette aeronautiche militari hanno già dichiarato capacità operativa iniziale, tra queste la nostra Aeronautica Militare che ha in servizio gli F-35A presso il 32° Stormo di Amendola.

Il 158th Fighter Wing, situato a South Burlington, nel Vermont, è la prima unità della Guardia Nazionale dell’aeronautica militare statunitense a ricevere il caccia stealth di quinta generazione, l’F-35A Lightning II. La US Air National Guard del Vermont, riconosciuta a livello federale nell’agosto del 1946 con il 134th Fighter Squadron, è un reparto aereo pronto a servire i cittadini dello stato del Vermont e della nazione quando viene chiamato. La Vermont ANG ha cessato le operazioni di volo con F-16C/D Block 30 il 6 aprile 2019, dopo aver utilizzato il “Viper” per ben 33 anni. L’F-35A Lightning II è il nono velivolo che i Green Mountain Boys riceveranno, manterranno e utilizzeranno, fornendo prontezza operativa alle forze armate americane per diversi decenni a venire. Questo arrivo segna un momento significativo nella storia dei Green Mountain Boys e nel futuro delle missioni della US Air National Guard e della US Air Force.

Photo credits: Lockheed Martin / Angel del Cueto, 158th Fighter Wing / Tech. Sgt. Ryan Campbell

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi