L’esercitazione Baana 2018 ha portato i caccia militari finlandesi ad addestrarsi su un tratto austradale della nazione nord europea. Il Satakunta Air Command ha organizzato questa esercitazione dal 14 al 20 Settembre 2018. Una base aerea provvisoria è stata messa in piedi sull’autostrada n.2 in località Jokioinen per tutta la durata dell’esercitazione.

L’Autostrada n.2 è è diventata per tre giorni uno degli aeroporti più trafficati della Finlandia. La base aerea provvisoria posizionata in un’area boschiva ha offerto al personale dell’Aeronautica Militare Finlandese (Finnish Air Force), ai riservisti e ai coscritti un’eccellente opportunità per esercitare tutte le capacità in condizioni di emergenza. Circa 300 persone hanno partecipato all’esercitazione, di cui 120 erano di leva e circa 60 erano riservisti.

Le operazioni di volo sono state incentrate su tre giorni per ridurre al minimo i disturbi causati dal traffico e dal rumore dei velivoli. Nonostante il calendario serrato, durante l’esercitazione Baana 18 sono stati eseguiti circa 500 decolli e atterraggi che hanno superato tutti gli obiettivi stabiliti dal comando della Finnish Air Force sia in termini di addestramento che di sicurezza delle operazioni di volo.

Hanno partecipato alle operazioni di volo i caccia multiruolo F-18 Hornet, i caccia Hawk della scuola di volo dell’Accademia aeronautica finlandese, i velivoli da trasporto CASA C-295M, i Pilatus PC-12NG e i Learjet 35 A/S che sono stati supportati da altre unità terrestri che hanno reso possibile l’installazione e la gestione della base aerea in sede autostradale e lo svolgimento in sicurezza delle operazioni di decollo e atterraggio, come ha sottolineato il comandante della Baana 2018, il Maggiore Henry Mikkonen.

Dagli anni ’60, la Finnish Air Force – Ilmavoimat ha lavorato regolarmente per istituire postazioni logistiche e si supporto lungo le autostrade. Le operazioni degli da combattimento, di trasporto e di collegamento, che operano sulla rete autostradale finlandese, sono sempre seguite con molto interesse sia in patria che all’estero e i video e le immagini di decolli ed atterraggi effettuati dagli abili istruttori di volo militari finlandesi dalle autostrade hanno sempre avuto molto fascino in tutto il mondo.

Lo scopo di queste postazioni lungo le autostrade è di fornire protezione per gli aeromobili in circostanze eccezionali, consentendo il rifornimento di carburante e l’utilizzo di attrezzature ausiliarie al di fuori dagli aeroporti militari convenzionali. Nei primi anni ’60 l’uso di questi siti di supporto autostradale iniziò a essere pianificato dalla Finnish Air Force e il primo di essi fu completato nel 1965 presso Alastaron Virttaankankaalle, ma oggi si trovano in tutto il territorio nazionale.

Photo credits: Finnish Air Force

Rispondi