saab gripen E
@ Saab

Gripen E: Saab consegna il primo velivolo aggiornato alla FMV svedese

Venerdì 6 ottobre è stata superata un’importante pietra miliare per la Saab che ha consegnato il primo aereo Gripen E prodotto in serie alla FMV – Försvarets Materielverk (Defence Materiel Administration), che ora utilizzerà l’aereo per gli ultimi test e collaudi prima di consegnarlo alle forze armate svedesi.

Sono molto felice e soddisfatto di aver raggiunto questo importante obiettivo. Si tratta di un traguardo importante e a breve seguiranno altre consegne“, ha affermato Lars Tossman, a capo dell’area commerciale aeronautica di Saab.

La consegna significa che FMV ha ora ricevuto tutte le parti del sistema d’arma per gestire in modo indipendente il Gripen E“, ha detto Mattias Fridh, responsabile della gestione della consegna presso Gripen Design. I tecnici hanno ricevuto la formazione sul Gripen E e hanno le capacità iniziali per le operazioni e la manutenzione della linea di volo. I sistemi di supporto e formazione sono già stati forniti e parte di questi sistemi di supporto forniti nel 2022 sono stati aggiornati in agosto per adattarsi alla nuova configurazione del velivolo da combattimento svedese.

Questo è un passo molto importante verso il dispiegamento nelle forze armate svedesi nel 2025 presso l’F7 Såtenäs, e FMV ha ora richiesto il proprio permesso di test di volo all’Ispettorato svedese per la sicurezza dell’aviazione militare. Questo è il culmine di un intenso lavoro sia nello sviluppo che nella produzione, in cui molti dipendenti hanno svolto un lavoro fantastico”, ha concluso Saab.

Il Gripen E è dotato di un motore nuovo e potente, di una autonomia migliorata e di una suite EW potenziata che include il radar AESA, il sistema di ricerca e tracciamento a infrarossi (IRST). Il Wide Area Display (WAD) del Gripen E offre una panoramica ottimizzata dello spazio di battaglia. Saab ha anche testato il JAS39E Gripen con il 100% di biocarburante, e non è stato osservato alcun cambiamento nella potenza o nel consumo di carburante, dimostrando così che il caccia sarà pronto per un futuro sostenibile.

Oggi il Gripen è gestito dalle forze aeree di Ungheria, Repubblica Ceca e Thailandia attraverso accordi con il governo svedese e FMV, mentre Brasile e Sud Africa hanno accordi direttamente con Saab.

Finora sono stati consegnati alla Svezia tre aerei, utilizzati nelle operazioni di test, due operati da Saab e quest’ultimo operato dalla FMV. Dal 2025 in poi, il piano prevede che FMV consegni il JAS 39E all’aeronautica militare svedese. Tuttavia, il personale dell’aeronautica militare è già coinvolto, dal 2012, nelle attività di sviluppo sia con i piloti che con altro personale. È una parte importante del modello svedese per garantire che ciò che le forze armate otterranno sarà effettivamente ciò di cui avranno bisogno.