Equipaggi di C-130J Hercules della 46ª Brigata Aerea di Pisa hanno condotto un’attività addestrativa su piste ghiacciate a Bardufoss, in Norvegia, dal 17 al 19 Marzo. Questo tipo di attività da parte di piloti, operatori di bordo e di personale della manutenzione, ha lo scopo di acquisire o mantenere la capacità di operare, in casi reali, in situazioni in cui siano presenti bassissime temperature e condizioni ambientali estreme anche con presenza di ghiaccio e neve su piste, vie di rullaggio e rampe.

La prontezza operativa di un Reparto e di una Forza Armata si misura infatti anche in termini di capacità di portare a termine missioni in ambiente “ostile”, termine che sottende sia la presenza di minacce presenti in alcuni scenari di crisi internazionali, sia quella di condizioni meteo-ambientali avverse, come in questo caso. Le capacità acquisite grazie all’addestramento continuo permettono così un’ampia flessibilità di impiego che risulta spesso decisiva per il raggiungimento degli obiettivi.

L’Aeronautica Militare si addestra per essere pronta ad operare in ogni contesto, nazionale ed internazionale, in ambiti prettamente militari o civili. Sempre più spesso, infatti, le capacità operative acquisite in ambito militare sono poi messe a disposizione e sfruttate anche in contesti civili, per interventi in favore della collettività e per portare sollievo in caso di gravi calamità naturali.

Fonte: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare / 46^ Brigata Aerea

Rispondi