E' online il nostro nuovo canale Telegram aggiornato giornalmente con immagini, video, notizie da tutto il mondo dell'aviazione militare e commerciale. Iscriviti oggi cliccando qui, siamo già in tanti!
News Militari

Gli F-16V, i jet da combattimento più avanzati di Taiwan, si addestrano a difendere l’isola dopo le manovre militari cinesi

Dopo la visita di Nancy Pelosi e l’innalzarsi delle tensioni tra Cina, USA e Taiwan, Taipei ha svolto alcune esercitazioni per simulare la difesa dell’isola contro un’invasione della Cina e ha presentato il suo jet da combattimento più avanzato, l’F-16V Viper. Taiwan ha presentato il suo velivolo da combattimento più potente, l’F-16V armato di missili, in una rara dimostrazione notturna, presso il 5° Stormo Tattico, dopo le manovre militari senza precedenti della Cina intorno all’isola.

Le forze cinesi hanno tenuto esercitazioni militari aeree e marittime nello Stretto di Taiwan per giorni in questo mese di agosto e in risposta Taipei ha tenuto le proprie esercitazioni per simulare la difesa contro l’invasione cinese e mercoledì il personale dell’aeronautica militare di Taiwn ha armato un caccia F-16V con un missile antinave di fabbricazione statunitense in un’esercitazione di “prontezza al combattimento” in una base aerea nella contea orientale di Hualien. La base aerea di Hualien, che ha hangar tagliati sul fianco di una montagna, ha sempre due piloti in servizio di allarme in grado di prendere il volo in sei minuti.

I giornalisti hanno potuto assistere a come gli equipaggi di terra armano rapidamente gli F-16, inclusi i missili antinave AGM-84 Harpoon. Successivamente, secondo l’aviazione militare taiwanese, sei F-16V sono decollati per missioni notturne di ricognizione e addestramento, di cui due armati di missili Harpoon e aria-aria.

Di fronte alla minaccia delle recenti esercitazioni militari da parte delle forze comuniste cinesi, siamo rimasti vigili mentre stabilivamo il concetto di ‘campi di battaglia ovunque e addestrati in qualsiasi momento’… per garantire la sicurezza nazionale“, ha affermato il comando dell’aviazione militare di Taipei in una nota.

Il portavoce del ministero della Difesa Sun Li-fang ha affermato che mentre Taipei ha condannato le azioni della Cina negli ultimi giorni, la situazione è stata una buona opportunità per le forze taiwanesi di affinare le proprie capacità. “Coglieremo questa opportunità per mettere alla prova tutto l’addestramento che facciamo normalmente e, attraverso questo, migliorare i nostri metodi attuali e aumentare la nostra efficacia in combattimento“, ha affermato.

Le forze della Repubblica Popolare Cinese hanno la fiducia, la capacità e la determinazione per sostenere la sicurezza della Repubblica Popolare Cinese“, ha aggiunto Sun, usando il nome formale di Taiwan. Il presidente taiwanese Tsai Ing-wen ha affermato che l’isola autogovernata non sta cercando di provocare o intensificare le tensioni con Pechino.

Taiwan vive sotto la costante minaccia dell’invasione da parte della Cina, che rivendica l’isola democraticamente governata come parte del suo territorio e che potrebbe prenderne il controllo un giorno, se necessario, con la forza. Taipei ha accusato Pechino di aver usato il viaggio di Pelosi – il più alto funzionario eletto dagli Stati Uniti a visitare l’isola da decenni – come scusa per eseguire tutta una serie di esercitazioni per provare un’invasione.

Negli ultimi anni, Taiwan ha modernizzato la sua vecchia flotta di caccia, temendo l’azione militare di Pechino e la costante pressione sulle sue forze aeree dovute alle frequenti incursioni cinesi nella ADIZ, la zona di difesa aerea dell’isola. A novembre, l’isola ha schierato il suo primo squadrone di F-16V di fabbricazione americana, una versione aggiornata e molto più sofisticata degli altri suoi caccia F-16, risalente agli anni ’90.

L’accordo sull’F-16V è stato approvato dall’amministrazione dell’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump mentre discuteva con la Cina su una serie di questioni, ma il suo successore Joe Biden ha mantenuto un sostegno simile per Taipei.

Sempre un F-16 era stato protagonista, alcune settimane fa, di un’altra esercitazione durante la quale Taipei aveva diffuso alcune immagini abbastanza rare e molto interessanti. In questo contesto di forti preoccupazioni per la stabilità dell’area geografica, l’aeronautica militare taiwanese, o ROCAF, ha quindi rilasciato le immagini, delle operazioni di caricamento di armi, che alcuni analisti pensano siano state scattate nel complesso sotterraneo altamente fortificato collegato alla base aerea di Chiashan, anche se non c’è stata nessuna identificazione ufficiale della posizione proveniente direttamente dalle forze armate di Taiwan.

Le foto offrono uno sguardo estremamente raro, su una struttura militare altamente critica per Taipei, all’interno della rete di tunnel sotterranei che ospita alcuni dei jet da combattimento più capaci della ROCAF, incluso l’ F-16V Viper che può essere visto nelle immagini mentre viene armato con i missili anti-nave Harpoon.

Immagini: Taiwan MoD

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram.

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto