E' online il nostro nuovo canale Telegram aggiornato giornalmente con immagini, video, notizie da tutto il mondo dell'aviazione militare e commerciale. Iscriviti oggi cliccando qui, siamo già in tanti!
News Militari

La Giordania ordina otto nuovi velivoli da combattimento F-16 Block 70

La Giordania ha ufficialmente firmato una lettera di offerta e accettazione per la vendita di otto nuovi velivoli di produzione F-16 Block 70, l’ultima versione del noto velivolo da combattimento statunitense.

Questa acquisizione dell’F-16 riflette oltre 70 anni di cooperazione negli Stati Uniti e decenni di partnership con Lockheed Martin“, afferma Aimee Burnett, vicepresidente, Integrated Fighter Group Business Development. “La nostra storia di collaborazione con la Giordania rafforza la sicurezza regionale e aiuta a proteggere i cittadini attraverso le tecnologie di sicurezza del 21° secolo che supporteranno le missioni critiche oggi e nel futuro“.

La selezione di nuovi velivoli F-16 di produzione estende la flotta esistente dei 44 F-16A della Royal Jordanian Air Force, che sono stati donati dagli Stati Uniti negli anni ’90 o acquistati usati da Belgio e Paesi Bassi, portando capacità avanzate alle missione operative con costi e del ciclo di vita convenienti. Nel corso degli anni, la maggior parte dei caccia F-16A Fightning Falcon della Giordania è stata aggiornata allo standard Mid-Life Update (MLU), simile per capacità alla versione F-16C/D Block 50/52.

La versione Block 70 dell’iconico F-16 presenta tecnologie sviluppate per i caccia di quinta generazione F-35 Lightning II e F-22 Raptor di e rappresenterà un notevole aumento delle capacità per la Giordania e per tutti gli altri clienti. La firma da parte della Giordania della lettera di offerta e accettazione, annunciata dalla Lockheed Martin il 16 giugno, segue l’approvazione del Dipartimento di Stato americano per la vendita di un totale di 16 caccia F-16 Block 70 alla Giordania nel febbraio di quest’anno. Se la vendita dovesse essere conclusa, avrebbe un costo stimato di circa 4,2 miliardi di dollari e includerebbe 12 velivoli monoposto e quattro biposto.

I nuovi F-16 della Giordania saranno costruiti a Greenville, nella Carolina del Sud, dove la Lockheed Martin continua ad assumere personale per posizioni che lavorano direttamente alla costruzione e al supporto di questi jet.

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram.

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto