La General Atomics Aeronautical Systems, Inc. (GA ASI) ha testato con successo il suo sistema di comunicazione laser per via aerea ALCoS – Airborne Laser Communication System stabilendo un collegamento con un satellite in Geo-sincrono Earth Orbit (GEO). GA-ASI ha condotto il test con Tesat-Spacecom (TESAT), il leader della comunicazione laser basata su tecnologie spaziali (lasercom), utilizzando il loro GEO Laser Communication Terminal (LCT), LCT 135. Questa è stata la prima dimostrazione di un sistema di comunicazione air-to-space con dimensioni, peso e potenza (SWAP) compatibile con un aereo a pilotaggio remoto di media altitudine e lunga durata (MALE).

GA-ASI ha testato l’ALCoS da un osservatorio ottico situato a Tenerife nelle Isole Canarie e ha chiuso il collegamento con il terminale LCT 135 di TESAT a bordo del satellite GEO Alphasat. Il test ha dimostrato con successo l’acquisizione e il monitoraggio e la potenza sufficiente per chiudere il collegamento con LCT 135. GA-ASI sta completando lo sviluppo del sistema di volo per l’uso sugli MQ-9 prodotto da GA-ASI.

Questo test è stato un passo fondamentale verso l’abilitazione dei nostri aeromobili con un sistema di comunicazione ad alta larghezza di banda che non può essere bloccato o rilevato da un avversario“, ha affermato Linden Blue, CEO, GA-ASI. “ALCoS consente lo sviluppo di una nuova generazione di sensori ad alte prestazioni superando il collo di bottiglia dei dati dell’attuale tecnologia RF SATCOM.

ALCoS è il risultato di uno sforzo quinquennale finanziato da GA-ASI per fornire collegamenti di comunicazione per gli aeromobili UAV MQ-9 a bassa probabilità di intercettazione (LPI) e bassa probabilità di rilevamento (LPD). Con una capacità di trasporto dati 300 volte superiore rispetto ai sistemi RF SATCOM convenzionali, ALCoS sarà in grado di operare come gateway per la Joint Aerial Network per i rischieramenti delle forze da combattimento.

Il sistema ha la capacità di funzionare con due lunghezze d’onda ottica, 1064nm e 1550nm. TESAT offre oltre 12 anni di esperienza con i sistemi di lasercom impiegati per lo spazio. I terminali LCT 135 di TESAT sono attualmente in uso su sette satelliti in orbita. Questi LCT effettuano oltre 60 collegamenti satellite-satellite al giorno su una distanza di 45.000 km e hanno registrato un totale di oltre 30.000 collegamenti. TESAT ha dimostrato la fattibilità commerciale delle comunicazioni via satellite laser.

Fonte: GA-ASI General Atomics Aeronautical Systems

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi