La 4e BAC4e Brigade d’AéroCombat dell’Aviation Légère de l’Armée de Terre francese ha organizzato l’edizione 2019 dell’esercitazione di combattimento “Baccarat 2019” che si è svolta dal 16 al 26 settembre 2019 nel nord-est della Francia, su un terreno libero, tra i campi militari di Champagne e le pianure dell’Alsazia. Ha riunito venti unità dell’esercito e dell’aviazione leggera dell’esercito francese, insieme a unità e assetti aerei spagnoli e britannici.

La Baccarat è una esercitazione congiunta che mira a verificare e convalidare il know-how acquisito dalle unità francesi durante il loro addestramento negli ultimi dodici mesi. Per questa edizione, la Baccarat ha riunito tre unità di combattimento combinate e un battaglione multinazionale sotto comando spagnolo. Tutto ciò con una cinquantina di elicotteri da attacco, manovra e trasporto pesante, oltre 1.500 soldati francesi, inglesi e spagnoli e più di venti diverse unità terrestri. Le risorse aeree impiegate nell’esercitazione hanno garantito tra le 125 e le 250 sortite al giorno.

Nonostante sia dispiegata nel Sahel come parte dell’operazione Barkhane per combattere contro i gruppi terroristici nella regione, l’ALAT ha organizzato l’esercitazione con uno scenario simulato di una guerra complessa con un nemico composto sia da milizie che da forze convenzionali. La prima fase, dal 18 al 22 settembre, si è concentrata su manovre per contrastare e neutralizzare il nemico nella zona, grande circa 350 per 150 chilometri, tra Champagne-Ardenne e la Mosa. La seconda fase, dal 23 al 24 settembre, ha invece visto le forze congiunte contrattaccare il nemico nella Mosella orientale. Le forze elicotteristiche francesi hanno visto l’impiego dei Régiment d’Hélicoptères de Combat 1° RHC, 3° RHC e 5° RHC e del del 4° RHFS con circa quaranta elicotteri NH-90TTH Caiman, Gazelle, Gazelle Viviane, Tiger PAH e HAD, Puma, Fennec, Cougar.

La Spagna, con le FAMET – Fuerzas Aeromobiles del Ejercito de Tierra, ha dispiegato due elicotteri Tiger del BHELA I – Batallón de Helicópteros de Ataque No.1, per l’attacco a terra e la protezione delle truppe terrestri, due elicotteri CH-47D Chinook del BHELTRA V – Batallón de Helicópteros de Transporte No.5 e tre elicotteri NH-90TTH del BHELMA III – Batallón de Helicópteros de Maniobra No.3 per il trasporto di truppe ed equipaggiamenti.

L’Army Air Corps del Royal Army britannico ha portato in Francia otto elicotteri elicotteri da combattimento Apache WAH-64D del 3rd Regiment impiegati per il supporto aereo ravvicinato e l’attacco a terra e quattro elicotteri Wildcat Mk.1 del 1st Regiment Army Air Corps impieageto per missioni ISR ​​(intelligence, sorveglianza e ricognizione) e di comando e controllo.

Photo credits: 5° RHC – 5e Régiment d’Hélicoptères de Combat

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi