Lockheed Martin F-35A
@ Lockheed Martin / Liz Kaszynski

Un F-35A della Corea del Sud effettua un atterraggio di emergenza (belly landing) a causa di un problema al carrello di atterraggio

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Sud Coreana, Yonhap, un caccia F-35A in carico all’aeronautica militare della Corea del Sud (ROKAF – Republic of Korea Air Force) ha effettuato un atterraggio di emergenza durante una sessione di addestramento a causa di problemi al sistema avionico, con il suo pilota che è uscito illeso dall’incidente.

Il jet stealth della Lockheed Martina è atterrato sul ventre (belly landing) sulla pista della base aerea a Seosan, 151 chilometri a sud di Seoul, alle 12:51 dopo che i problemi all’avionica hanno causato il momentaneo malfunzionamento del carrello di atterraggio, hanno detto i funzionari. Il pilota sarebbe uscito illeso, hanno aggiunto.

Prima dell’atterraggio, l’aviazione militare di Seoul ha mobilitato un’autopompa per applicare una schiuma speciale sulla pista, che ha impedito alla fusoliera del jet di subire gravi danni. Apparentemente questo è il primo atterraggio senza carrelli conosciuto mai segnalato da quando gli Stati Uniti hanno iniziato a esportare i caccia F-35A in paesi stranieri, ha detto una fonte militare informata all’agenzia di stampa.

L’aeronautica militare della Corea del Sud e l’esercito degli Stati Uniti hanno in programma di avviare un’indagine congiunta su ciò che è andato storto sul caccia prodotto dalla società statunitense Lockheed Martin. L’aeronautica militare della Corea del Sud, che finora ha ricevuto più di 30 jet F-35A dagli Stati Uniti nell’ambito di un piano per dispiegarne un totale di 40 unità, sospenderà tutti i voli dei suoi caccia F-35A in attesa dell’indagine.

Il primo F-35A per la ROKAF, il velivolo AW-1, ha preso il volo da Fort Worth, in Texas, nel marzo 2018. Nello stesso anno, il primo F-35A è stato consegnato a Luke AFB, in Arizona, per l’addestramento dei piloti mentre nel 2019, i primi F-35A sono stati consegnati presso la loro base in Corea del Sud. Il 17th Fighter Wing della ROKAF, con il 151 Fighter Squadron e il 152 Fighter Squadron, gestisce l’F-35A dalla base aerea di Cheongju.

Questo è il sesto incidente importante di un F-35, di tutte le versioni, anche se al momento non sappiamo se il velivolo sarà recuperabile o meno. Il Corpo dei Marines ha perso due F-35B, l’US Air Force un F-35A, la Japan Air Self-Defense Force un F-35A perso in mare e il Regno Unito ha perso un F-35B nel Mediterraneo.