US Navy F/A-18E Super Hornet - USS Ford - F/A-18 Super Hornet Block III
@ Aviation Report / TF74

F/A-18 Super Hornet Block III: Boeing consegna i primi 2 aerei dopo il Service Life Modification

Boeing ha completato l’aggiornamento e l’estensione della vita utile, di 4000 ore di volo, dei primi due F/A-18 Super Hornet Block III con modifica della vita utile SLM – Service Life Modification, consegnandoli alla Marina degli Stati Uniti con un mese di anticipo da St. Louis e con due mesi di anticipo da San Antonio. I due jet aggiornati hanno le stesse capacità dei Super Hornet consegnati dalla nuova linea di produzione di Boeing.

Il nostro successo nel rispettare i tempi è la prova che il nostro piano di modifica della durata della vita utile sta funzionando”, ha affermato Faye Dixon, direttore di Boeing SLM. “Grazie ai nostri anni di apprendimento sul programma e alla nostra partnership con la Marina, l’F/A-18 Super Hornet rimane in prima linea nella tecnologia di difesa con rinnovati anni di servizio a supporto della flotta”.

In collaborazione con la Marina USA, Boeing ha migliorato la produttività e sta completando gli aggiornamenti del Block III prima del requisito contrattuale di 15 mesi. Ciò è stato reso possibile da:

  • una linea di base unica per le condizioni degli F/A-18 Block II ricevuti dalla Boeing e il lavoro della Marina per preparare i jet in anticipo.
  • una condivisione di informazioni e best practices tra più sedi SLM per migliorare l’efficienza, gestire la distribuzione del carico di lavoro e ottimizzare l’allocazione delle risorse.

Grandi misure sono state adottate dai team della Boeing e della Marina per garantire che questi siano gli F/A-18 Super Hornet Block III più sicuri e capaci che possiamo dare ai nostri piloti“, ha affermato Mark Sears, vicepresidente di Boeing Fighters. “Queste sono solo le prime di molte consegne, a cui mancano circa 15 anni di consegne SLM. I nostri militari contano su di noi per ottenere questo risultato ogni volta”.

Boeing continuerà a fornire i velivoli Super Hornet Block III alla US Navy fino alla metà degli anni 2030. La US Navy ha effettuato il passaggio alle consegne della cellula più nuova dopo aver ricevuto il suo ultimo aereo Block II il 17 aprile 2020, chiudendo così le consegne di 322 monoposto F/A-18E e 286 biposto F/A-18F. D’ora in poi, tutti gli aeromobili fabbricati per la Marina statunitense saranno nella configurazione Block III.

Gli aggiornamenti degli F/A-18 Super Hornet Block III includono un display ad ampia area e un’elaborazione più potente attraverso la tecnologia di rete di targeting tattico e un processore di sistemi di missione aperto e collegato in rete con processore di targeting distribuito, una sezione radar ridotta e una durata di 10.000 ore di volo.

Il velivolo, inoltre, dispone anche di architettura aperta DTP-N (Distributed Targeting Processor-Networked) che offre al computer di missione dell’aereo maggiore potenza di elaborazione e capacità di rete, nonché il collegamento dati Tactical Targeting Network Technology (TTNT), utile ad esempio per il collegamento in Teaming e la gestione di eventuali droni Loyal Wingmen. Il lavoro viene svolto presso i siti Boeing di St. Louis e San Antonio e presso il Fleet Readiness Center Southwest della US Navy a San Diego.

A marzo, Boeing e il Fleet Readiness Center Southwest hanno firmato un accordo di partenariato pubblico-privato per ampliare l’ambito di lavoro presso il comando, aprendo la strada al centro della US Navy per svolgere lo stesso lavoro di Service Life Modification Block III svolto a St. Louis e San Antonio.

Queste prime consegne di jet SLM Block III rappresentano una pietra miliare importante nei nostri continui sforzi per garantire capacità, affidabilità, disponibilità e manutenibilità dell’aereo Super Hornet“, ha affermato il capitano Michael Burks, responsabile del programma F/A-18 ed EA-18G Program Office. “Attendiamo con impazienza la nostra continua collaborazione con Boeing per fornire questa fondamentale capacità di combattimento alla flotta”.

F/A-18 Super Hornet
@ Aviation Report / TF74

F/A-18 Super Hornet Block III

  • Infrastruttura di rete avanzata che utilizza un computer (DTP-N), un sistema di comunicazioni satellitari SATCOM, throughput di rete (TTNT) e un’integrazione tra sensori e piattaforma, che consente la gestione e la comunicazione di grandi quantità di dati con una maggiore capacità di ricevere informazioni di targeting da piattaforme come l’EA-18G e l’E-2D Hawkeye.
  • Una migliore sitational awareness grazie ad un nuovo Advanced Cockpit System. Un nuovo display touchscreen da 10 x 19 pollici offre al pilota la capacità di vedere, tracciare e inseguire più obiettivi a lungo raggio generati da una comune immagine tattica.
  • Raggio d’azione maggiorato grazie ai nuovi CFTs – Conformal Fuel Tanks serbatoi di carburante conformi e a bassa resistenza aerodinamica. I serbatoi montati sulla fusoliera possono trasportare 3.500 libbre di carburante con bassissima resistenza aerodinamica, consentendo all’aeromobile di operare più a lungo, andare più veloce e/o trasportare un maggior carico bellico.
  • Capacità di scoperta radar a lungo raggio con un nuovo IRST – Infrared Search & Track. Il sensore a lungo raggio è in grado di rilevare e gestire le minacce indipendentemente dalla distanza, generando un’immagine tattica comune a più velivoli e consentendo al Super Hornet di operare come un nodo, un sensore intelligente.
  • Riduzione e miglioramento della segnatura radar grazie ad una bassa sezione radar osservabile di prossima generazione per una maggiore sopravvivenza sul campo di battaglia.
  • 10.000 ore di vita delle cellule per ridurre i costi del ciclo di vita operativo grazie a modifiche di progettazione in velivoli di produzione sulla base delle lezioni apprese tramite il programma “Service Life Analysis Program”.
  • 11 punti per il trasporto del carico bellico.
  • un radar APG-79 AESA – Active Electronically Scanned Array integrato con un sistema Advanced Targeting Forward Looking Infrared, con il casco visore Joint Helmet Mounted Cueing System e con un Multifunctional Information Distribution System.
  • due motori General Electric F414-GE-400 altamente affidabili con una spinta combinata di 44.000 libbre.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads