Il 18th Aggressor Squadron della US Air Force ha lasciato la Eielson AFB in Alaska questa settimana per partecipare all’esercitazione Sentry Aloha 20-1, che si svolge dal 8 al 22 gennaio 2020 sulla Joint Base Pearl Harbor-Hickam, nelle Hawaii, ospitata dalla Guardia Nazionale delle Hawaii. Per più di 20 anni, le esercitazioni Sentry Aloha hanno sempre fornito un addestramento al combattimento economico e realistico per la US Air Force, l’Air National Guard e altro personale militare statunitense o alleato.

L’esercitazione fornisce ai militari statunitensi le capacità necessarie per eseguire la missione della difesa nazionale e quelle di combattimento all’estero. “Il nostro 18esimo gruppo di volo di aggressors è partito per l’addestramento di quest’anno attraverso l’Oceano Pacifico“, ha affermato il colonnello Ben Bishop, 354th comandante del 354th Fighter Wing. “Questi professionisti svolgeranno le loro attività nel teatro del Pacifico e prepareranno i nostri partner al combattimento del 21° secolo.

La Sentry Aloha è la prima tappa dell’anno per il 18th AGRS Mobile Training Team. La loro missione nell’esercitaziono è replicare tattiche, tecniche e procedure avversarie creando uno scenario di combattimento realistico. A supporto dell’esercitazione, i membri del 354th Maintenance Group hanno orchestrato con successo la partenza degli F-16 Fighting Falcons con temperature gelide estreme, che hanno raggiunto i 40° Fahrenheit sotto lo zero sulla linea di volo.

la grande attività che abbiamo messo in campo all’inizio dell’esercitazione sta aumentando il nostro tasso di missione del 30 percento per il raggiungimento del 95 percento. Ciò ha portato direttamente al successo del lancio della Sentry Aloha questa settimana”, ha dichiarato il Chief Master Sgt. Jay Stokes, sovrintendente del 354th MXG. “I nostri manutentori contribuiranno a produrre la stessa capacità nelle Hawaii come fanno qui in Alaska, che è quella di supportare il 18th Aggressor Squadron mentre replica le minacce avversarie in addestramento.

Altre unità partecipanti includono i rifornitori KC-135 Stratotanker della Guardia nazionale aerea del Wisconsin, gli F-15 Eagles della Guardia nazionale aerea della California e gli aerei radar Sentry dell’Oklahoma. Tutti i velivoli ospiti dovranno vedersela, nelle esercitazioni di combattimento simulate, con i caccia di quinta generazione F-22 Raptors dei 199th e 19th Fighter Squadrons. Dopo la Sentry Aloha, il 18th Aggressor Squadron volerà sulla Anderson AFB, sull’isola di Guam, per continuare l’addestramento con altri reparti aerei statunitensi e partner internazionali nell’esercitazione Cope North 2020.

Il 18th Aggressor Squadron è stato creato il 24 agosto 2007. Il 18th AGRS prepara gli equipaggi statunitensi ed alleati per le vittorie di domani attraverso la replica realistica delle minacce degli avversari durante l’addestramento in volo, il supporto ai test e i corsi accademici. Il compito degli Aggressors è conoscere, insegnare e replicare la minaccia, meglio di qualsiasi altro gruppo di volo, attraverso lo studio e l’applicazione delle tattiche di combattimento avversarie.

Photo credits: USAF by Master Sgt. Charles Vaughn, Senior Airman Jerilyn Quintanilla, Senior Airman Beaux Hebert

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi