F-35 Lightning II
@ Aviation Report / Gianluca Vannicelli

F-35 Lightning II: il Canada annuncia l’acquisizione di 88 caccia di quinta generazione della Lockheed Martin

Il governo del Canada ha annunciato oggi l’acquisto del caccia di quinta generazione F-35 Lightning II di Lockheed Martin a seguito del concorso “Future Fighter Capability Project”. La Royal Canadian Air Force riceverà 88 caccia stealth F-35A, una soluzione su misura per i requisiti del Canada, oltre ad un programma di addestramento completo.

Nel complesso ambiente globale odierno, il Canada richiede un esercito flessibile, agile e in grado di rispondere a una varietà di situazioni impreviste. Ci impegniamo a garantire che i nostri aviatori attuali e futuri dispongano delle attrezzature più avanzate possibili per fare proprio questo. Il Canada richiede una flotta di caccia per contribuire alla sicurezza dei canadesi e proteggere la sovranità di una delle più grandi estensioni di spazio aereo del mondo. Siamo entusiasti di annunciare oggi che il Canada ha scelto l’F-35 come aereo da combattimento che ricoprirà questo importante ruolo“, ha dichiarato Anita Anand, ministro della difesa nazionale del Canada.

Il Canada acquista l’F-35 Lightning II dopo aver avviato nel 2017 la procedura di gara “Future Fighter Capability Project” per acquisire il successore del caccia CF-18 Hornet. Una richiesta formale di proposte era stata rilasciata alle industrie nel luglio 2019 e chiusa nel luglio 2020 con la sezione avvenuta a marzo del 2022.

Anand ha affermato che il Canada si è procurato alcuni caccia F/A-18 australiani per integrare i suoi CF-18 e che prevede di aggiornare i CF-18 come parte del progetto di estensione della vita operativa degli Hornet, per consentire loro di durare fino al 2032.

Anand ha detto anche che le temperature più fredde del Canada creano un ambiente operativo unico e ha affermato che l’F-35 è stato selezionato dopo un processo decisionale importante che ha tenuto conto delle suddette condizioni meteorologiche. Ha sottolineato il successo della Norvegia nell’utilizzare il caccia in condizioni simili, così come l’esperienza degli Stati Uniti nell’utilizzarlo in Alaska, aggiungendo anche che il Canada adotterà misure particolari per garantire che i suoi F-35 possano operare nell’Artico, come ad esempio il paracadute freno per atterrare su “piste artiche corte, ghiacciate e bagnate”.

Il Canada è un nostro stretto alleato. La loro decisione di acquistare quasi 90 jet sottolinea il valore dell’incredibile F-35 Lightning II“, ha affermato il Tenente Generale dell’aeronautica militare statunitense Mike Schmidt , responsabile del programma F-35 Joint Program Ufficio. “L’F-35 è il migliore caccia al mondo che fornisce un’interoperabilità senza pari ad America, Canada e alle altre 15 nazioni che hanno selezionato il velivolo. È un punto di svolta globale. La sua presenza continuerà a garantire che i potenziali avversari scelgano la diplomazia piuttosto che il conflitto armato“.

Siamo onorati che il governo del Canada abbia scelto l’F-35 e non vediamo l’ora di continuare la nostra partnership con la Royal Canadian Air Force e l’industria della difesa canadese per consegnare e sostenere l’aereo“, ha dichiarato Bridget Lauderdale , vicepresidente di Lockheed Martin. e direttore generale del programma F-35. “La selezione dell’F-35 rafforza la potenza aerea alleata in Canada, Nord America e in tutto il mondo“.

L’F-35 rafforza la capacità operativa del Canada e dei suoi alleati come pietra angolare per l’interoperabilità con il NORAD e la NATO. “Insieme ai nostri partner industriali canadesi, siamo onorati di questa selezione e del mantenimento di posti di lavoro critici che continueranno a dotare la forza lavoro canadese di competenze avanzate“, ha affermato Lorraine Ben , amministratore delegato di Lockheed Martin Canada. “Il programma F-35 Lightning II offre enormi vantaggi economici per l’industria aerospaziale e della difesa canadese e non vediamo l’ora di continuare a crescere“.

Il Canada prevede di ricevere i primi quattro aeromobili nel 2026, altri sei nel 2027 ed ulteriori sei nel 2028, con il raggiungimento della FOC, la piena capacità operativa, per l’intera flotta prevista tra il 2032 e il 2034 ha detto il Ministro della Difesa canadese Anita Anand. L’investimento stimato per questo progetto è di circa 19 miliardi di dollari canadesi (14,2 miliardi di dollari USA). Il costo totale per il ciclo di vita dell’aereo, fino al 2070, è stimato in 70 miliardi di dollari canadesi.

Il Canada fa parte di un consorzio che ha contribuito a sviluppare l’F-35 di Lockheed Martin, e Ottawa pagherà per l’aereo la stessa cifra degli altri partecipanti, compresi gli Stati Uniti. L’acquisizione degli F-35A rappresenta il più grande investimento nella Royal Canadian Air Force negli ultimi 30 anni. Comprende addestramento, attrezzature associate al velivolo, servizi di supporto, nonché la costruzione di strutture per gli squadroni di caccia a Bagotville in Quebec e Cold Lake, Alberta.

Ad oggi, l’F-35 opera da 27 basi in tutto il mondo, con nove nazioni che utilizzano F-35 sul proprio territorio. Ci sono più di 890 F-35 in servizio oggi, con più di 1.870 piloti e 13.500 manutentori addestrati sull’aereo.