Il 23 e 24 gennaio 2018 si è svolta l’esercitazione DACEX-18 organizzata dal Combat Air Command (MACOM), nell’arcipelago delle Canarie con il supporto del MACA Canary Islands Air Command.

Questa è una esercitazione di difesa aerea e controllo dello spazio aereo, che mira a formare capacità di comando e controllo e operazioni aeree difensive. L’esercitazione consisteva in tre fasi: una fase di preparazione e dispiegamento di personale e mezzi, una fase di operativa concentrata nell’arcipelago delle Canarie e che costituisce la principale missione dell’esercitazione e la terza fase del ritiro, in cui personale e aeromobili sono tornati alle loro unità di origine.

Uno degli obiettivi è stato quello di testare l’interoperabilità e il coordinamento delle diverse risorse e mezzi che compongono il sistema di difesa e controllo dello spazio aereo dell’arcipelago spagnolo.

Così, nella fase di spiegamento sono arrivati ​​alla Base Aerea di Gando diversi aerei appartenenti all’Ala 15 che ha partecipato con cinque caccia-bombardieri EF-18 Hornet, il Gruppo di Scuole di Matacán GRUEMA della Base Aerea di Matacán (Salamanca) che ha partecipato con cinque Casa Aviojet C-101 e gli F-18A Hornet dell’Ala 46 (Base aerea Gando). All’aeroporto militare di Guacimeta, a Lanzarote, è stata schierata un’unità di caccia Eurofighter appartenente all’Ala 11 della base aerea di Morón (Siviglia).

A sostegno dello schieramento, hanno partecipato i velivoli da trasporto dell’Ala 31 con sede a Saragozza, con tre Hercules C-130 in missioni di trasporto e di rifornimento in volo, e un nuovo Airbus A-400M.

All’esercitazione ha partecipato anche la fregata della Marina F-101 “Álvaro de Bazán”, assegnata al Comando Difesa e Operazioni aeree (MDOA). Un’unità navale di successo di fabbricazione spagnola, dotata di moderni sistemi di navigazione che sorvegliano lo spazio circostante e anche con un’alta capacità di combattimento.

Il comando e il controllo sono stati esercitati dall’Air Operations Center (AOC) del MACOM insieme all’ARS (Air Control Center + RAP Production Center + Fusion Post Sensor) del sistema di comando e controllo dell’arcipelago delle Canarie: Alert and Control Group, Operazione Air Circulation Squadron di Las Palmas e gli squadroni di sorveglianza aerea numero 21 e 22.

L’esercitazione DACEX è stata sviluppata in due aree, una a nord di Gran Canaria e un’altra vasta area a sud dell’arcipelago riservata all’attività militare in cui gli aerei possono raggiungere velocità supersoniche senza interferire con il denso traffico aereo civile che sorvola le isole. Essendo un esercitazione che ha previsto anche la possibilità di attacchi imprevisti all’arcipelago, abbiamo osservato diversi decolli notturni su allarme “scramble”.

Restiamo in atetsa della prossima esercitazione prevista alle isole Canarie, il DACT pianificato per il prossimo mese di novembre 2018.

Testo e photo credits: Antonio Rodriguez Santana

Rispondi