Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web

ENAV e Leonardo testano in Puglia la procedura PBN tramite navigazione satellitare con un elicottero AW169 di Alidaunia

ENAV e Leonardo hanno testato e validato la procedura cosiddetta PBN (Performance Based Navigation) per il collegamento Foggia – Isola S. Domino dell’arcipelago delle Tremiti effettuato con un elicottero AW169 di Alidaunia, società che fornisce il servizio di trasporto da e per le isole Tremiti oltre che attività di elisoccorso HEMS per la relativa popolazione.

Le procedure di volo PBN, implementate tramite la navigazione satellitare di ultima generazione unitamente ad un’avanzata avionica di bordo, contribuiscono in modo significativo all’ottimizzazione ed efficientamento nell’uso dello spazio aereo. Esse infatti garantiscono un incremento della sicurezza delle operazioni di volo grazie alla più elevata precisione nella navigazione e nelle procedure di avvicinamento e atterraggio, fondamentale in particolare in condizioni meteo complesse, superando i più tradizionali sistemi basati su stazioni a terra (le cosiddette “radioassistenze”).

Le procedure PBN permettono inoltre di ridurre le emissioni inquinanti e l’impatto acustico grazie a rotte dedicate che consentono anche una riduzione del consumo di carburante. Trasporto passeggeri, elisoccorso, operazioni di protezione civile, sorveglianza e antincendio in tutte le condizioni meteo, di giorno e di notte, sono tra i principali ambiti applicativi che possono avvantaggiarsi di questo avanzamento tecnologico.

Il collegamento Foggia – Isola Tremiti S. Domino è il primo elemento di un network di rotte che si sta sviluppando sul territorio regionale a supporto alle operazioni elicotteristiche della Rete Eliportuale Puglia. Le procedure, validate con successo, utilizzando un elicottero di ultima generazione Leonardo AW169, sono il frutto della collaborazione tra Alidaunia e EGSA (European Global Navigation Satellite Systems Agency) nell’ambito del progetto PHAR (PBN for Hems in the Apulia Region).

Le procedure di volo saranno caratterizzate da un’elevatissima precisione legata all’utilizzo di particolari specifiche di navigazione che consentiranno di poter volare in sicurezza anche a bassa quota, riducendo l’impatto ambientale e acustico e di integrare, simultaneamente e con un minor utilizzo di spazio aereo, le operazioni degli elicotteri con quelle degli aeromobili.

ENAV, la Società che gestisce il traffico aereo civile in Italia, è all’avanguardia da anni nella progettazione di procedure PBN sia su ala fissa che su ala rotante. Leonardo, Azienda leader nel campo dell’aerospazio, difesa e sicurezza e produttore di elicotteri di ultima generazione dotati di avionica allo stato dell’arte e di capacità di navigazione satellitare avanzata, come l’AW169, è uno dei pochi costruttori al mondo oggi in grado codificare e produrre anche database di navigazione PBN.

Alidaunia, sempre in prima linea nello sviluppo ed implementazione di nuove tecnologie, trae importanti benefici operativi nello sviluppo di rotte PBN garantendo significativi vantaggi in termini di operatività H24 ed in condizioni meteorologiche marginali.

L’attività dimostrativa effettuata in Puglia è la prima realizzata dopo la firma della Lettera d’Intenti tra ENAV e Leonardo annunciata nell’ottobre 2020, finalizzata ad offrire agli operatori di elicotteri, in Italia e all’estero, prodotti e servizi nel campo della navigazione strumentale avanzata contribuendo a rinnovare anche le infrastrutture collegate. Tali capacità, fornite attraverso la collaborazione tra due protagonisti di rilievo in campo aeronautico, rendono oggi possibili lo sviluppo e l’uso di procedure di volo conformi ai moderni requisiti della cosiddetta Performance Based Navigation a supporto delle diverse fasi del volo incrementando sicurezza ed efficacia operativa.

La navigazione PBN (Performance Based Navigation) si basa su segnale satellitare che è una evoluzione del GPS, e con elicotteri dotati di tecnologia specifica già disponibili sul mercato. E’ la soluzione che permetterà lo sviluppo della mobilità elicotteristica, superando i sistemi tradizionali di navigazione e permettendo di realizzare procedure di volo e rotte strumentali anche dove non sono disponibili radioassistenza di terra (o la loro radio copertura) consentendo in tal modo una navigazione capillare ed elevando gli standard di sicurezza.

Questo soprattutto nell’ambito dell’elisoccorso dove le procedure tradizionali sono basate su radioassistenze a terra e non coprono tutte le possibili zone in cui un servizio di elisoccorso opera e potrebbe averne bisogno.

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto