Airbus A380 123 esemplare per Emirates
@ Airbus Industries / Lindner Fotografie

Emirates il più grande operatore di Airbus A380 al mondo completa la flotta con la consegna del 123° velivolo

Emirates ha ricevuto oggi il suo 123° Airbus A380 superjumbo jet matricola MSN272. Il velivolo, registrato come A6-EVS, è anche l’ultimo nuovo aeromobile A380 ad entrare a far parte della flotta di Emirates, segnando un’altra pietra miliare nel costante impegno di 21 anni della compagnia aerea nel programma. Questo velivolo è il 251° A380 consegnato da Airbus. Secondo il software di analisi Cirium, entro la fine del 2021, Emirates avrà effettuato oltre 386.000 voli  con l’Airbus A380, pari a circa 188 milioni di posti.

Ricevendo la consegna di un aeromobile nuovo di zecca nel mezzo di una pandemia globale senza precedenti, Emirates segnala ancora una volta il suo ottimismo per la ripresa del settore e il ritorno della domanda di viaggi. Emirates è stata la prima compagnia aerea ad annunciare un ordine per l’A380 al Farnborough Air Show del 2000 quando l’aereo era ancora commercializzato come A3XX.

Questo è stato seguito da un fermo impegno e da un ordine aggiuntivo per altre 15 unità al Dubai Air Show del 2001, una dichiarazione audace appena 6 settimane dopo che gli eventi dell’11 settembre avevano sfidato l’industria come mai prima di quel tragico evento. L’impegno di Emirates è stato fondamentale per il lancio del programma Airbus che ha riunito i principali attori aerospaziali europei e la sua catena di approvvigionamento globale per sviluppare e portare sul mercato il più grande aereo commerciale del mondo. Con 123 A380 consegnati, 50 destinazioni e 12 centri di manutenzione, la compagnia aerea è senza dubbio il più importante cliente dell’A380.

Da quando ha preso il volo per la prima volta, l’A380 ha continuato a catturare l’immaginazione, generare eccitazione ovunque operi e attirare la preferenza dei viaggiatori per i suoi interni silenziosi, spaziosi e confortevoli. Oggi con due A380 della compagnia aerea già in pensione, Emirates ha una flotta di 121 A380. All’inizio di quest’anno la compagnia aerea aveva anche rivelato che uno di quelli in pensione, il suo primo A380, era stato smantellato. Questo aereo ha svolto un ruolo chiave nelle flotte di molte compagnie aeree, anche se per Emirates il jet è sempre stato molto importante perché costituisce circa metà della flotta della compagnia aerea, insieme al Boeing 777.

Sir Tim Clark, presidente di Emirates Airline, ha dichiarato: “L’A380 è un aereo davvero speciale in tanti modi. Per Emirates, ci ha dato l’opportunità di ridefinire l’esperienza di viaggio, servire in modo efficiente la domanda negli aeroporti con limitazioni di slot e rafforzare la crescita della nostra rete. L’A380 rimarrà il prodotto di punta di Emirates per i prossimi anni e un pilastro fondamentale dei nostri piani di rete. L’aereo che stiamo ricevendo oggi presenta i nostri ultimi prodotti di cabina, tra cui Premium Economy. Confrontatelo con il nostro primissimo A380 consegnato nel 2008 e vedrete la miriade di miglioramenti e aggiornamenti investiti per garantire che l’esperienza dell’A380 di Emirates non abbia eguali. Vogliamo ringraziare Airbus e tutti i nostri partner del programma per averci permesso di spingere lo sviluppo per introdurre molti innovativi “primati del settore” e, soprattutto, per fornire il miglior prodotto per i clienti di Emirates“.

L’A380 ha toccato la vita di così tanti passeggeri stabilendo nuovi standard in termini di esperienza di volo e di viaggio. Sono fiducioso che continuerà a farlo per decenni a venire con Emirates, che ha continuamente introdotto nuovi servizi e prodotti che consentono ai passeggeri di tutto il mondo di provare le caratteristiche uniche dei loro A380“, ha detto Guillaume Faury, CEO di Airbus. “A nome di tutti i team Airbus, vorrei utilizzare questo traguardo di consegna per ringraziare calorosamente Emirates Airline – il più grande operatore di A380 al mondo – per la sua incrollabile fiducia e partnership. A molti altri atterraggi felici!

L’ultimo A380 di Emirates in consegna include gli ultimi prodotti e servizi di bordo firmati dalla compagnia aerea, tra cui suite private di prima classe e Shower Spa, il famosissimo bar dell’A380, la sua nuova cabina Premium Economy, posizionata come una via di mezzo tra l’economy e la business class per comfort e servizi, e i più recenti sistemi di intrattenimento che offrono il miglior “best-in-sky” per quanto riguarda i monitor personali e la scelta impareggiabile di contenuti.

Al Dubai Airshow 2021 di novembre, Emirates ha anche annunciato un importante programma di retrofit che vedrà 52 dei suoi aeromobili A380 esistenti, equipaggiati di cabine Premium Economy e altri miglioramenti, evidenziando l’impegno continuo della compagnia aerea a garantire che la sua esperienza con l’A380 rimanga la migliore nel cielo.

Oltre a questa collaborazione con Emirates, Airbus continua a supportare pienamente tutti gli altri operatori A380 e le loro flotte su oltre 70 destinazioni in tutto il mondo. Dalla sua entrata in servizio nel 2007, l’iconico A380 ha effettuato oltre 800.000 voli trasportando oltre 300 milioni di passeggeri e nel prossimo futuro una nuova sfida è all’orizzonte, quella della sostenibilità. La campagna di test dell’A380 MSN1 è in corso per migliorare i sistemi di bordo e la capacità SAF fino al 100%. Una sfida tanto attesa per Emirates, che ha già intrapreso questa strada operando il primo volo, un trasferimento di un A380 dalla Germania agli Emirati Arabi Uniti, alimentato con il 10% di carburante sostenibile per l’aviazione.

Photo credits: Airbus / Lutz Borck, Airbus / Lindner Fotografie