Emirates ha annunciato adeguamenti ai suoi programmi operativi nel 2019 per ridurre al minimo l’impatto della chiusura della Southern Runway dell’Aeroporto Internazionale di Dubai in aprile e maggio 2019 e per rispondere alle tendenze della domanda di viaggi a livello mondiale. La compagnia aerea ha anche delineato i suoi piani per la flotta per l’anno in corso.

Sir Tim Clark, Presidente di Emirates Airline, ha dichiarato: “Investiamo in una flotta di aeromobili moderna ed efficiente per offrire ai nostri clienti i migliori comfort del settore. Le modifiche che stiamo implementando ai nostri programmi di rete nel 2019 sono in linea con questo approccio, prendendo in considerazione le dinamiche del mercato globale e le limitazioni operative, inclusi i lavori di manutenzione sulla Southern Runway dell’aeroporto di Dubai. Durante l’anno, continueremo a seguire da vicino i mercati globali e manterremo la nostra flessibilità per ottimizzare l’utilizzo delle nostre attività aeronautiche“.

Un numero significativo di voli di linea in programma della Emirates subirà l’impatto della chiusura della Southern Runway dell’aeroporto internazionale di Dubai per lavori di manutenzione tra il 16 aprile e il 30 maggio 2019.

Considerati i limiti relativi ai voli operativi che utilizzeranno una singola pista, molti voli Emirates saranno cancellati, riprogrammati o modificati al fine di ridurre l’impatto sui clienti. Ciò comporterà la mancata utilizzazione di un massimo di 48 aeromobili Emirates, con una riduzione del 25% del numero complessivo di voli operati dalla compagnia aerea durante il periodo di 45 giorni.

Rettifiche delle tratte aeree nel 2019

Emirates avvierà voli aggiuntivi per diversi mercati in Africa a partire da giugno 2019. I voli aggiuntivi soddisferanno l’aumento della domanda che la compagnia aerea ha visto in questi mercati e offriranno ai clienti collegamenti migliori tra queste destinazioni e la rete globale di Emirates attraverso Dubai . Le città in Africa che saranno servite da ulteriori voli Emirates includono:

  • Casablanca, Marocco: Emirates effettuerà un secondo volo giornaliero a partire dal 1 ° giugno 2019 a Casablanca. Il servizio sarà operato dall’aereo Boeing 777-300ER di Emirates che completerà il volo giornaliero Airbus A380 esistente.
  • Abuja, Nigeria: tre voli supplementari verranno effettuati ogni settimana con gli aerei Boeing 777-300ER di Emirates verso Abuja a partire dal 1 ° giugno 2019, portando la frequenza verso la città nigeriana a un volo giornaliero.
  • Accra, Ghana: Emirates aumenterà la sua attuale frequenza di volo verso la capitale del Ghana con quattro ulteriori voli Boeing 777-300ER a settimana portando il servizio totale di Emirates a 11 voli settimanali per Accra a partire dal 2 giugno 2019.
  • Conakry, Guinea e Dakar, Senegal: le capitali della Guinea e del Senegal saranno servite da un ulteriore volo collegato ogni settimana a partire dal 1 ° giugno 2019 con gli aeromobili Boeing 777-300ER.

Aggiornamenti in Euopa

  • Atene, Grecia: Emirates effettuerà un secondo volo giornaliero per Atene tra il 31 marzo e il 26 ottobre 2019. Il volo sarà operato da un aeromobile Boeing 777-300ER tra il 31 marzo e il 15 aprile 2019 e tra il 1° ottobre e il 26 ottobre 2019. Durante gli intensi mesi estivi dal 31 maggio al 31 settembre, Emirates schiererà il suo Airbus A380 per rispondere alla domanda aggiuntiva. Emirates non effettuerà il secondo volo giornaliero durante il periodo di chiusura della Southern Runway dell’aeroporto di Dubai (16 aprile – 30 maggio 2019).
  • Roma, Italia: La capitale italiana sarà servita da tre voli giornalieri tra il 31 marzo e il 26 ottobre. Il terzo volo supplementare, operato con un Boeing 777-300ER, sarà sospeso durante la chiusura della Southern Runway dell’aeroporto di Dubai.
  • Stoccolma, Svezia: Gli Emirati offrono il meglio della Svezia nei mesi di luglio e agosto 2019 con un doppio servizio giornaliero su aeromobile Boeing 777-300ER. Questo è il modo migliore per viaggiare in alta stagione.
  • Zagabria, Croazia: volo con la partnership strategica tra Emirates e Flydubai, Emirates effettuerà un volo con il Boeing 777-300ER giornalmente su Zagabria dal 31 marzo al 26 ottobre 2019. Il servizio giornaliero sarà ridotto a quattro volte a settimana durante la chiusura della Southern Runway dell’aeroporto di Dubai.

L’Airbus A380 di Emirates verso nuove mete:

  • Boston, Stati Uniti: l’A380 di Emirates opererà a Boston tra l’1 giugno e il 30 settembre 2019 e tra il 1° dicembre 2019 e il 31 gennaio 2020 per far fronte all’aumento della domanda nei viaggi verso la costa orientale degli Stati Uniti.
  • Glasgow, Regno Unito: Emirates arriverà per la prima volta con il suo aereo di punta a due piani in Scozia tra il 16 aprile e il 31 maggio 2019. Il servizio giornaliero Emirates A380, con una capacità totale di 489 posti, sostituirà il doppio volo giornaliero con il Boeing 777 -300ER durante la chiusura della pista dell’aeroporto di Dubai. Dal 1° giugno 2019 al 30 settembre 2019, Emirates riprenderà un a volare su Glasgow con un Boeing 777-300ER giornaliero e un Airbus A380.

Emirates rivedrà anche i suoi voli in Sud America per ottimizzare l’utilizzo della flotta. Dal 1° giugno 2019, la compagnia aerea utilizzerà il Boeing 777-200LR a due classi appena rinnovato sul volo giornaliero da Dubai a Rio de Janeiro. Questo volo proseguirà da Rio de Janeiro verso la capitale argentina di Buenos Aires quattro volte alla settimana, e nei restanti tre giorni sarà operativo fino a Santiago, in Cile.

Con questo cambiamento, Emirates sospenderà il volo da Dubai a Santiago via Sao Paulo. San Paolo sarà gestito con un volo giornaliero non-stop da e per Dubai con l’Airbus A380.

Gestione di una flotta di aeromobili moderna

Emirates è impegnata a gestire una delle flotte di velivoli più giovani nel settore dell’aviazione internazionale, offrendo un’esperienza del cliente senza precedenti e un livello superiore di sicurezza combinato con una migliore efficienza del carburante. Durante l’esercizio 2019/20, Emirates prenderà in consegna sei nuovi aeromobili Airbus A380. Allo stesso tempo, la compagnia aerea rinnoverà la propria flotta ritirando sette aerei Boeing 777 più vecchi. Emirates ha preso in consegna il suo ultimo Boeing 777-300ER nel novembre 2018 e comincerà a prendere le consegne dei Boeing 777X di prossima generazione nel 2020.

Maggiori informazioni su: www.emirates.com

Fonte e photo credits: Emirates

Rispondi