EcoPulse dimostratore velivolo ibrido elettrico
@ Airbus

EcoPulse: vola il dimostratore di velivolo ibrido-elettrico sviluppato da Airbus, Daher e Safran

EcoPulse, il dimostratore di velivolo ibrido-elettrico a propulsione distribuita sviluppato congiuntamente da Daher, Safran e Airbus per supportare la tabella di marcia per la decarbonizzazione dell’aviazione, ha eseguito con successo il suo primo test di volo in modalità ibrida-elettrica. Il dimostratore ha volato con le sue e-Propeller attivate, alimentate da una batteria e da un turbogeneratore.

EcoPulse è decollato dall’aeroporto di Tarbes il 29 novembre, alle 10:32 CET, per un volo di prova durato poco più di un’ora. Durante il volo, l’equipaggio ha attivato le eliche elettriche e verificato il corretto funzionamento del computer di controllo di volo del dimostratore, del pacco batterie ad alta tensione, della propulsione elettrica distribuita e del turbogeneratore elettrico ibrido.

Il primo volo ibrido di EcoPulse è il culmine di numerosi traguardi tecnici, tra cui approfonditi test a terra e 10 ore di test di volo dell’aereo con i sistemi elettrici inattivi. “Oggi abbiamo confermato che questo sistema di propulsione funziona in volo, il che apre la strada a un’aviazione più sostenibile”, ha affermato Eric Dalbiès, Vicepresidente esecutivo per la strategia e Chief Technology Officer di Safran. “Le lezioni apprese dai prossimi test di volo alimenteranno la nostra tabella di marcia tecnologica e rafforzeranno la nostra posizione di leader nei futuri sistemi propulsivi completamente elettrici e ibridi-elettrici”.

Si tratta di una pietra miliare importante per il nostro settore e siamo orgogliosi di aver alimentato il primo volo del dimostratore EcoPulse con i nostri nuovi sistemi di batterie“, ha affermato Sabine Klauke, Chief Technical Officer di Airbus. “Le batterie ad alta densità di energia saranno necessarie per ridurre le emissioni di carbonio dell’aviazione, sia per gli aerei leggeri, la mobilità aerea avanzata o i grandi aerei ibridi-elettrici. Progetti come EcoPulse sono fondamentali per accelerare il progresso nel volo elettrico e ibrido e rappresentano una pietra angolare del nostro obiettivo di decarbonizzare l’industria aerospaziale nel suo complesso”.

La campagna di volo fornirà a Daher dati preziosi sull’efficacia delle tecnologie di bordo, tra cui la propulsione distribuita, le batterie ad alta tensione e la propulsione ibrida-elettrica”, ha commentato Pascal Laguerre, Chief Technology Officer di Daher. “Stiamo lavorando per far convergere un know-how pratico e significativo su progettazione, certificazione e funzionamento per modellare il nostro percorso verso velivoli più sostenibili per il futuro”.

EcoPulse dimostratore velivolo ibrido elettrico

Presentato all’Air Show di Parigi 2019, EcoPulse è uno dei maggiori progetti di collaborazione in Europa nel campo della decarbonizzazione dell’aviazione. È supportato dal  CORAC (il Consiglio francese per la ricerca sull’aviazione civile) e cofinanziato dalla DGAC (l’autorità francese per l’aviazione civile) attraverso  France Relance (il piano di ripresa economica del governo francese) e NextGeneration EU.

Il dimostratore mira a valutare i vantaggi operativi dell’integrazione della propulsione distribuita ibrida-elettrica, con particolare attenzione alle emissioni di CO2 e alla riduzione del livello di rumore. Questa architettura di propulsione consente ad un’unica fonte elettrica indipendente di alimentare diversi motori distribuiti in tutto l’aereo.

Basato su una piattaforma aerea TBM Daher, EcoPulse è dotato di sei propulsori elettrici integrati o e-Propeller (forniti da Safran), distribuiti lungo le ali. Il suo sistema di propulsione integra due fonti di energia: un turbogeneratore, cioè un generatore elettrico azionato da una turbina a gas (fornito da Safran), e un pacco batterie ad alta densità di energia (fornito da Airbus).

EcoPulse dimostratore velivolo ibrido elettrico

Al centro di questa architettura c’è un’unità di distribuzione e raddrizzatore di alimentazione (PDRU – Power Distribution and Rectifier Unit), responsabile della protezione della rete ad alta tensione e della distribuzione dell’energia elettrica disponibile, nonché dei cablaggi di alimentazione ad alta tensione (entrambi forniti da Safran).

Il pacco batterie progettato da Airbus ha una potenza nominale di 800 volt CC e può fornire fino a 350 kilowatt di potenza. Il dimostratore beneficia inoltre delle competenze di integrazione aerodinamica e acustica del produttore aeronautico europeo. Airbus ha anche sviluppato il computer di controllo del volo che consente le manovre dell’aereo utilizzando le e-Propeller e la sincronizzazione per supportare le future raccomandazioni acustiche degli aerei. Il dimostratore dell’aereo Ecopulse sarà presentato durante i  Green Aero Days organizzati a Pau (Francia) il 6-7 dicembre 2023.

Immagini: Airbus

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp