E' online il nostro nuovo canale Telegram aggiornato giornalmente con immagini, video, notizie da tutto il mondo dell'aviazione militare e commerciale. Iscriviti oggi cliccando qui, siamo già in tanti!
Esercitazioni

Droni abbattuti da 53 missili aria-aria ASRAAM sparati dai piloti britannici di Eurofighter e F-35B durante la Missile Practice Camp

I jet da combattimento Eurofighter Typhoon FGR4 e F-35 Lightning della RAF hanno condotto con successo il più grande lancio di massa mai realizzato di missili aria-aria a corto raggio MBDA ASRAAM. Nell’arco di 10 giorni, i piloti di otto diversi squadroni hanno lanciato con successo un totale di 53 missili contro droni bersaglio.

Con i droni da combattimento che dominano sempre più il moderno campo di battaglia, come evidente nella guerra in Ucraina, molte nazioni hanno iniziato ad addestrare i loro piloti di caccia per affrontare questi UAV altamente manovrabili. Le esercitazioni come questa inglese sono significative anche in quanto la Russia sta facendo ricorso all’uso diffuso di droni kamikaze sull’Ucraina.

L’esercitazione Missile Practice Camp “Fox2Frenzy” si è svolta sul mare negli Hebrides Air Weapon Ranges il mese scorso ed è stato il più grande lancio di massa di missili aria-aria avanzati a corto raggio guidati a infrarossi dai Typhoon e dagli F-35B Lightning II. Hanno partecipato a questa grande esercitazione i piloti di Typhoon degli squadroni 1(F), II(AC), 6 e IX(B) basati presso la RAF Lossiemouth, nonché del 3(F) e del 41 Squadrone di test e valutazione basati presso la RAF Coningsby, insieme ai piloti di F-35B degli squadroni 207 e 617 basati presso la RAF Marham nell’evento.

La capacità di testare questi missili sviluppa la fiducia nell’arma, sviluppando allo stesso tempo maggiori capacità tra il personale della RAF. Dal movimento e dal caricamento di armi vere sull’aeromobile, al transito degli aerei sugli Air Weapons Ranges, fino all’integrazione di personale e aerei da tutto il paese è stata la chiave del successo dell’evento.

Questo addestramento ha dimostrato l’impressionante capacità dei missili aria-aria a corto raggio ASRAAM su entrambe le piattaforme aeree da combattimento della RAF, fornendo l’addestramento e tutti i feedback nel mondo reale, distruggendo i droni bersagli Banshee sviluppati appositamente per queste esercitazioni di addestramento.

Con un’autonomia di circa 45 minuti, questi droni vengono utilizzati dalla Royal Air Force per simulare le minacce di sistemi con e senza pilota, inclusi jet da combattimento, velivoli a pilotaggio remoto e missili da crociera.

Il personale logistico e della manutenzione ha acquisito un’esperienza cruciale nel trasporto e nel caricamento in sicurezza di armi vere sugli aerei. Questo, secondo la Royal Air Force, è fondamentale per sviluppare un team ancora più qualificato per proteggere gli interessi del Regno Unito.

Un pilota inglese coinvolto nell’esercitazione ha descritto l’esperienza del lancio dei missili, “… ha superato tutte le aspettative su quello che sarebbe stata la mia prima esercitazione di fuoco dal vivo sul Typhoon. Scegliere l’arma e sapere che un missile sarebbe uscito dai binari è stato un momento unico; sentire il suono del missile e premere il grilletto, seguito da un grande sibilo e una leggera oscillazione dell’aereo è stato fantastico. Guardare il missile scomparire nel cielo di fronte a me è stato un momento da ricordare, è davvero impressionante quanto velocemente possa andare l’ASRAAM.

L’ASRAAM funge da missile a corto raggio della RAF su entrambi i velivoli da combattimento Typhoon e F-35B che sono rispettivamente equipaggiati anche con i missili MBDA Meteor e Raytheon AIM-120 AMRAAM a medio e lungo raggio pensati per i complessi scenari di combattimento Beyond Visual Range (BVR).

Immagini: @ UK MoD Crown Copyright 2022

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram.

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto