X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Il drone Mojave STOL di GA-ASI nel deserto di Yuma per una dimostrazione di fuoco live

@ GA-ASI

General Atomics Aeronautical Systems (GA-ASI) ha confermato che il suo drone Mojave STOL Unmanned Aircraft System (UAS) ha distrutto obiettivi statici durante test a fuoco live lo scorso 13 aprile 2024, convalidando la rilevanza del sistema sul campo di battaglia e registrando un’altra pietra miliare per l’aereo.

GA-ASI ha collaborato con Dillon Aero per montare due sistemi Gun Pod DAP-6 di Dillon sul drone Mojave che ha eseguito sette passaggi su due voli durante la dimostrazione, consumando circa 10.000 colpi di munizioni mentre l’UAS ha distrutto una serie di bersagli a terra.

Vedere il nostro Mojave eseguire questa demo a fuoco sottolinea davvero la versatilità del Mojave UAS e ciò che può fare“, ha affermato il presidente della GA-ASI David R. Alexander. “Il Mojave ha la capacità di agire come sensore, sparatutto e sostenitore, mitigando al contempo gli ambienti di minaccia e le vulnerabilità e salvaguardando le vite umane”.

Il drone Mojave STOL e la sua capacità di decollo e atterraggio breve (STOL) hanno suscitato un notevole interesse nelle comunità militari e aerospaziali. Mojave è unico: un UAS con una significativa capacità di carico utile in grado di operare in aree una volta considerate inadatte alle operazioni UAS.

La sua capacità di decollare e atterrare da siti di atterraggio non migliorati e con poco spazio e di operare da portaerei, come ha fatto nel novembre 2023 come parte di una dimostrazione con la Royal Navy britannica, sta catturando l’attenzione e cambiando le aspettative sulle dimensioni dei velivoli senza pilota che possono essere utilizzati in queste circostanze.

La dimostrazione a fuoco ha avuto luogo allo Yuma Proving Ground, in Arizona, ed è stata finanziata tramite il budget interno per la ricerca e lo sviluppo di GA-ASI.

Il drone Mojave STOL

Derivato direttamente dall’MQ-1C Grey Eagle e dall’MQ-9 Reaper, il drone Mojave è un dimostratore tecnico con capacità STOL, che lo rende un versatile UAS per le operazioni “expeditionary”. Aderendo ai principi del Modular Open System Approach (MOSA), il Mojave sfrutta l’avionica modernizzata, i collegamenti dati, l’integrazione dei sensori e la stazione di controllo a terra del velivolo Grey Eagle 25M di GA-ASI . Queste caratteristiche, insieme alle ali allargate con dispositivi ad alta portanza, motore a turbina da 450 CV collaudato in combattimento e carrello di atterraggio rinforzato, rendono il drone Mojave ideale per piste semipreparate grazie anche ad un ingombro ridotto a terra.

Progettato per essere rapidamente dispiegabile in operazioni “expeditionary” in linea con il nuovo concetto Expeditionary Advance Base Operations (EABO) dei Marines americani. Le caratteristiche del Mojave includono una cellula rinforzata che consente operazioni in condizioni austere. Il Mojave può trasportare un carico di armamenti senza precedenti con fino a 16 missili Hellfire AGM-114 o altri ordigni, comprese armi a fuoco diretto come la minigun Dillon Aero M134D-H, nonché sensori o altri carichi utili secondo necessità come i pod per il rifornimento logistico.

Il Mojave può fornire una maggiore flessibilità operativa pur essendo dotato di una suite multi-sensore che include quello elettro-ottico/infrarossi (EO/IR), radar ad apertura sintetica/indicatore di bersaglio mobile al suolo (SAR/GMTI), Electronic Intelligence (ELINT) e Signals Intelligence (SIGINT) per supportare missioni terrestri o marittime nell’ambito dell Joint All-Domain Operations (JADO).

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto