Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web
Categorie: News Militari

Dopo la Croazia, anche l’Indonesia sceglie i velivoli da combattimento francesi Dassault Rafale

A fine maggio 2021 la Croazia ha selezionato il velivolo da combattimento francese Dassult Rafale per la sua aviazione militare, a seguito di una gara d’appalto internazionale nell’ambito del suo programma Multi Role Fighter Aircraft (MRFA). Il contratto tra le autorità francesi e croate riguarderà l’acquisizione di 12 velivoli Rafale precedentemente in servizio con l’aeronautica militare francese, nonché il supporto e l’addestramento degli equipaggi.

Anche l’Indonesia avrebbe scelto il caccia francese Rafale, e secondo fonti locali il contratto di acquisto iniziale dell’Indonesia per 36 Rafale sarebbe stato firmato il 7 giugno scorso, contratto che dovrebbe essere finalizzato a dicembre 2021. Durante la sua visita a Parigi dello scorso ottobre 2020, il ministro della Difesa indonesiano Prabowo Subianto aveva chiaramente indicato ai suoi omologhi francesi l’interesse delle autorità indonesiane per il Rafale.

A febbraio 2021, una delegazione Dassault aveva visitato l’Indonesia per esaminare i termini della transazione con il ministero della Difesa indonesiano e la stampa locale aveva parlato dell’acquisto di 48 Rafale. Secondo alcune informazioni, i vertici indonesiani avrebbero invece deciso di acquistare 36 Rafale. Il pacchetto dovrebbe essere simile a quello offerto all’Egitto, ovvero un prestito garantito per l’80% del importo totale del contratto.

La scorsa settimana, tutti gli industriali del “Rafale Team” erano ancora con il fiato sospeso. Infatti mentre il offerta tecnica e finanziaria al governo indonesiano, l’ambasciata degli Stati Uniti aveva appena lanciato un’offensiva di lobbying senza precedenti per bloccare la decisione di Jakarta. E questo per consentire alla Lockheed di fare un’offerta economicamente più allettante a favore del suo blocco F-16 72.

L’Indonesia ha lanciato una riforma delle proprie forze armate per rinnovare gli equipaggiamenti, tra i quali gli elicotteri Airbus H225M e Bell 412 EPI, il caccia sudcoreano KF-21 (KF-X), il caccia russo Su-35 e il francese Rafale. Ricordiamo anche che il Ministero della Difesa indonesiano aveva mostrato interesse nell’acquisto di seconda mano dei velivoli da combattimento Eurofighter Typhoon attualmente in servizio in Austria.

Oggi nella sua versione F3R il caccia francese Rafale è un velivolo perfettamente versatile e multi-missione, scalabile e flessibile in grado di competere con tutti i suoi competitors di categoria equivalente. La prossima versione in sviluppo, designata F4, fornirà all’aereo della Dassault le capacità di combattimento collaborativo e la capacità di fusione dei dati paragonabile a quelle del Lockheed Martin F-35.

Ricordiamo inoltre che Dassault Aviation è in gara per probabili altri contratti di prossima firma in Iraq, possibile nuova commessa indiana, in Finlandia e Svizzera. Ad oggi dovrebbero esserci 212 Rafale in servizio a livello globale con l’aeronautica e la marina francese che ne operano 143 esemplari, mentre gli utilizzatori internazionali includono Egitto, India e Qatar con la Grecia che ha ordini per 18 Rafale che includono 12 jet di seconda mano francesi.

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto