X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Desert Air 2023: la Luftwaffe conclude l’esercitazione in Giordania

@ Bundeswehr / Sherifa Kästner

Dopo tre settimane, all’inizio del mese di novembre 2023, la Luftwaffe tedesca ha concluso l’esercitazione “Desert Air 2023” in Giordania. La partecipazione tedesca era composta da sei aerei da caccia Eurofighter del Taktische Luftwaffengeschwader 73 „Steinhoff“ di Laage/Meclemburgo-Pomerania e da un totale di 80 donne e uomini tra cui 8 piloti. L’esercitazione, pianificata da tempo, ha utilizzato uno scenario fittizio per lo svolgimento delle attività di volo che hanno comportato 240 ore di volo.

I voli di addestramento si sono svolti più volte al giorno con la Royal Jordanian Air Force (RJAF) per coordinare e condurre operazioni aria-aria e aria-terra nelle aree di addestramento. Lo spazio aereo sopra la Giordania ha offerto condizioni ottimali, grazie anche al fatto di non essere così trafficato e regolamentato come nell’Europa centrale soprattutto per l’addestramento al volo a bassa quota.

Alla manovra in Giordania ha preso parte anche l’US Air Force, ma altre alla cooperazione con il partner NATO degli Stati Uniti, l’attenzione è stata rivolta principalmente alla prima opportunità in assoluto per gli Eurofighter tedeschi di addestrarsi con gli F-16 della Royal Jordan Air Force, sul territorio giordano. Ciò sottolinea che, per la Germania, la Giordania è un importante partner strategico in Medio Oriente.

Il comandante del detachment tedesco della Desert Air 2023, il Tenente Colonnello Marco Brunhofer, ha tratto una conclusione positiva: “Per la prima volta, i nostri Eurofighter hanno potuto esercitarsi insieme agli aerei da caccia F-16 giordani nell’impegnativo clima desertico sopra la Giordania. Le mie donne e i miei uomini abbiamo portato in volo in modo affidabile gli aerei per quasi 200 voli di addestramento. I nostri Eurofighter erano in condizioni eccellenti e, grazie alla possibilità di volare anche nei fine settimana, abbiamo raggiunto obiettivi di addestramento per i quali avremmo avuto bisogno di più tempo in Germania. Abbiamo dimostrato che possiamo farlo in modo sostenibile operando con sei Eurofighter in questa regione e siamo stati in grado di mantenere la nostra partnership con l’aeronautica militare giordana.

Nell’ambito della coalizione di forze internazionali nella lotta contro l’organizzazione terroristica dello Stato islamico, la Bundeswehr partecipa alle missioni Counter Daesh (CD) e Capability Building Iraq (CBI) e la Giordania funge da hub nella zona operativa. Per queste missioni, la Luftwaffe tedesca fornisce capacità come la sorveglianza aerea e il supporto operativo alla coalizione multinazionale attraverso aerei cisterna dalla base aerea di Al-Azrak. Durante l’esercitazione Desert Air 2023 il personale tedesco, schierato provvisoriamente, ha fatto affidamento sul prorio contingente operativo di stanza ad Al-Azrak per alcuni supporti come alloggi, logistica e IT), ma senza farne parte.

Ricordiamo anche che prima di questa esercitazione nel deserto, gli Eurofighter tedeschi, erano appena rientrati dall’Italia dove avevano partecipato con il Taktischen Luftwaffengeschwader 74 “Bavarian Tigers” di base a Neuburg an der Donau (Baviera) all’esercitazione internazionale Tiger Meet 2023 durante la quale si erano aggiudicati due prestigiosi trofei, il “Silver Tiger Trophy” e il “Best Tiger Aircraft”.

Immagini: Bundeswehr

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto