Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, fa il punto delle attività svolte dalla Forza Armata durante il 2019 che si sta avviando alla chiusura, con uno sguardo agli eventi che caratterizzeranno il 2020.

Il 2019 è stato un anno molto impegnativo per l’Aeronautica Militare, ma anche ricco di importanti traguardi raggiunti dagli uomini e le donne dell’Arma Azzurra. Ricordiamo ad esempio gli oltre 100 interventi di salvataggio e trasporti sanitari, i decolli su allarme dei caccia della difesa aerea che sono stati più di 40, le missioni estere di difesa aerea a favore degli alleati della NATO tra le quali molto importante quella dei nuovi caccia stealth di quinta generazione F-35A che per la prima volta, tra tutti gli utilizzatori di questo velivolo, hanno difesa i cieli dell’Islanda e dell’Alleanza Atlantica, il Colonnello Luca Parmitano in questo momento nello spazio a comando della Stazione Spaziale Internazionale.

Sono stati tanti anche gli impegni e le attività che stanno portando una grande innovazione tecnologica a supporto dello sviluppo delle future capacità dell’Aeronautica Militare, dalla componente F-35 all‘intelligenza artificiale a supporto della logistica e della manutenzione fino all’Antartide dove il supporto all’ENEA e alla ricerca porterà anche alla realizzazione di una pista sul permafrost. Gli alleati guardano all’Aeronautica Militare con ammirazione e rispetto per l’impegno messo in campo nello sviluppo di nuove capacità all’avanguardia nel campo aeronautico.

Tutto questo non si fermerà nel 2020, anno che vedrà anche alcune importanti ricorrenze come il centenario della Madonna di Loreto protettrice dei nostri avieri, il centenario del raid Roma-Tokyo del 1920 di Arturo Ferrarin, il ventennale dell’ingresso delle donne nelle forze armate e il 60° Anniversario delle Frecce Tricolori, una serie di eventi importanti che si svolgeranno su tutto il territorio nazionale per avvicinare sempre di più la Forza Armata alla popolazione. Saranno eventi che affiancheranno la normale attività operativa giornaliera a supporto degli interessi nazionali in patria e all’estero e a supporto di tutta la comunità.

Ma lasciamo, nel video, la parola al Capo di Stato Maggiore Generale Alberto Rosso

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi