Il governo spagnolo ha annunciato nuove misure il 29 marzo scorso nella lotta contro il COVID-19. Queste misure entreranno in vigore tra lunedì 30 marzo e giovedì 9 aprile compresi e, come in Italia, limitano tutte le attività non essenziali in tutto il paese.

Alcune attività chiave del settore aeromobili commerciali, elicotteri, difesa e spazio rimangono essenziali. L’attività minima in questi settori per le necessarie funzioni di supporto come sicurezza, IT, ingegneria, rimarranno funzionanti sotto le rigorose misure di salute e sicurezza implementate da Airbus per proteggere i propri dipendenti dalla pandemia di COVID-19.

Tutte le altre attività nel settore degli aeromobili commerciali, della difesa e dello spazio nonché degli elicotteri in Spagna saranno sospese fino al 9 aprile, data in cui è previsto che le restrizioni saranno revocate.

Airbus lavorerà a stretto contatto con le sue parti sociali per applicare le misure applicabili in base alle ultime restrizioni. I dipendenti Airbus in Spagna i cui lavori non sono collegati alle attività di produzione e assemblaggio e possono lavorare da casa continueranno a supportare la continuità aziendale di Airbus in questi tempi difficili. In quanto azienda leader del settore aerospaziale, Airbus deve mantenere la propria capacità di supportare gli sforzi della crisi globale, supportare clienti, fornitori e continuare a fornire il proprio contributo essenziale alla società.

Nel frattempo Airbus ha iniziato un ponte aereo tra Europa e Cina per il trasporto di forniture di maschere facciali supplementari ai sistemi sanitari di Francia, Germania, Spagna e Regno Unito a sostegno degli sforzi messi in campo da queste nazioni per la crisi COVID-19.

Nei giorni scorsi Airbus ha quindi organizzato voli dall’Europa e dalla Cina con velivoli A330-800, A330-200 e A400M per donare migliaia di maschere facciali a ospedali e servizi pubblici in tutta Europa. L’ultimo volo è stato effettuato con un aeromobile Airbus A330-200 in fase di conversione come Multi-Role Tanker Transport (MRTT), decollato il 26 marzo alle 19.15 ora locale (CET) dal sito Getafe di Airbus vicino a Madrid (Spagna) raggiungendo il sito Airbus a Tianjin (Cina ) il 27 marzo. L’aeromobile, gestito da un equipaggio Airbus, è tornato in Spagna il 28 marzo alle 04.05 ora locale (CET) con un carico di oltre 4 milioni di maschere facciali.

Airbus A330-MRTT Unloading

Photo credits: Airbus Industries

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi