f16 americani di aviano a rivolto
F-16C del 31st Fighter Wing di Aviano (@ U.S. Air Force photo by Staff Sgt. Valerie Halbert)

Classifica delle prime 10 aeronautiche militari più forti e con più velivoli del 2022

Come tutti gli anni il noto portale specialistico Flight Global ha pubblicato il suo World Air Forces 2022, annuario che riporta dati e statistiche estratti dal software Cirium sulle flotte aeree militari mondiali. Sicuramente la più interessante è la classifica delle prime 10 aeronautiche militari più forti e con più velivoli del 2022. Naturalmente in prima posizione troviamo gli Stati Uniti d’America con 13.246 velivoli, il 25% di tutti gli aerei militari operativi nel mondo e in ultima posizione la Francia con 1.055 aerei, il 2% della flotta mondiale, e unica nazione europea nei primi 10 posti. L’Italia secondo questo rapporto, tra Aeronautica, Esercito e Marina, conta 862 aeromobili.

Quindi ecco la classifica delle prime 10 aeronautiche militari con più velivoli del 2022:

1. USA con 13.246 velivoli (25%)
2. Russia con 4.173 velivoli (8%)
3. Cina con 3.285 velivoli (6%)
4. India con 2.182 velivoli (4%)
5. Corea del Sud con 1.595 velivoli (3%)
6. Giappone con 1.449 velivoli (3%)
7. Pakistan con 1.387 velivoli (2%)
8. Egitto con 1.062 velivoli (2%)
9. Turchia con 1.057 velivoli (2%)
10. Francia con 1.055 velivoli (2%)
11. Altri con 22.781 velivoli (43%)

Totale della flotta mondiale 53.271 aerei militari (100%)

Un totale registrato di 53.271 velivoli attivi rappresenta un riduzione netta di 292 dal rapporto dello scorso anno della flotta globale. Questa è una contrazione complessiva dello 0,6%. Il Medio Oriente è stata l’unica regione a vedere una variazione percentuale positiva nella dimensione totale della flotta, con una crescita di 73 velivoli, fino a 4.414, rappresentando un aumento del 2% circa. Al contrario la regione Asia-Pacifico e l’Europa hanno visto una riduzione del 2% circa della dimensione complessiva della flotta, causati dalla rimozione rispettivamente di 159 e 278 aeromobili.

Per quanto riguarda invece le flotte degli aerei da combattimento la classifica è diversa mantenendo però nelle prime quattro posizioni sempre le stesse nazioni ma con un ordine leggermente diverso. Così troviamo al primo posto gli Stati Uniti, la secondo la Cina, al terzo la Russia e al quarto l’India. In questo caso nei primi 10 posti non troviamo nessuna nazione Europea. Ecco di seguito la classifica completa.

La classifica delle prime 10 aeronautiche militari con più aerei dal combattimento del 2022

1. USA con 2.740 velivoli da combattimento (19%)
2. Cina con 1.571 velivoli da combattimento (11%)
3. Russia con 1.511 velivoli da combattimento (9%)
4. India con 694 velivoli da combattimento (5%)
5. Corea del Nord con 572 velivoli da combattimento (4%)
6. Corea del Sud con 492 velivoli da combattimento (3%)
7. Pakistan con 447 velivoli da combattimento (3%)
8. Arabia Saudita con 364 velivoli da combattimento (3%)
9. Egitto con 338 velivoli da combattimento (2%)
10. Taiwan con 288 velivoli da combattimento (2%)
11. Altri con 5,696 velivoli da combattimento (39%)

Totale della flotta mondiale 14.713 aerei da combattimento (100%)

A livello regionale il Nord America e la Russia non vedono sostanziali aumenti o riduzioni, rispetto allo scorso anno, con rispettivamente 13.626 e 5.058 nelle loro flotte di aerei ed elicotteri militari. L’Europa come detto registra una diminuzione del 2% rispetto allo scorso anno con un totale di 8.326 suddiviso in:

1. Aerei da combattimento: 2.113
2. Aerei speciali: 242
3. Aerei da rifornimento in volo: 51
4. Aerei da trasporto: 608
5. Aerei ed elicotteri da addestramento: 1.989
6. Elicotteri da combattimento e supporto: 3.323

Sono anche molto interessanti le classifiche per tipologia di aereo ed elicotteri, attivi ed operativi, ed ecco che per quanto riguarda i velivoli da combattimento nelle prime tre posizioni troviamo il sempre inossidabile F-16 Fightning Falcon (2.248), la famiglia Su-27/30 Flanker (1.063) e l’F-15 Eagle (963). L’Eurofighter (512) è al sesto posto, l’F-35 (445) all’ottavo. Il Rafale non pervenuto nei primi 10 posti. Per gli elicotteri da combattimento e supporto invece troviamo al primo posto la famiglia dell’S-70/SH/UH-60 Black Hawk (3.926), al secondo posto la famiglia Mi-8/17 (2.819) e al terzo posto l’AH-64 Apache (1.219). Al nono posto l’europeo H145 (438).

Per quanto riguarda il caccia stealth di quinta generazione F-35, la Lockheed Martin ha detto che al 1 dicembre 2021 ha consegnato più di 730 velivoli. Nella classifica Flight Global inserisce 445 velivoli che secondo il loro rapporto sarebbero quelli effettivamente operativi. Infatti per quanto riguarda l’Italia, il rapporto indica per la Marina un velivolo operativo e due velivoli utilizzati per l’addestramento, mentre per l’Aeronautica 14 sarebbero quelli attivi ed operativi e due quelli utilizzati per l’addestramento.

Naturalmente sono numeri molto vicini alla realtà e in molti casi esatti. Per altri le informazioni ufficiali non sempre sono riscontrabili e non sempre ricalcano la realtà. Seppur da prendere come dati indicativi queste classifiche rispecchiano l’attuale panorama delle flotte aeree militari mondiali, almeno di quelle più importanti numericamente e strategicamente, e ci danno un’idea delle forze in campo che, in alcune regioni, troviamo contrapposte.