Martedì 5 febbraio il Generale di squadra aerea Alberto Rosso, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, ha incontrato a Ciampino il Presidente del Consiglio d’Amministrazione, Avv. Nicola Maione, e l’Amministratore Delegato, Dott.ssa Roberta Neri, di ENAV S.p.A..

Nell’occasione, il Capo di SMA ed i vertici della Società hanno visitato la sala operativa del Centro di Controllo d’Area (ACC – Area Control Center) e del Reparto Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare (RSCCAM), enti ATS (Air Traffic Service) co-ubicati e, rispettivamente per la componente civile e militare, responsabili della fornitura del servizio di controllo del traffico aereo nella FIR (Flight Information Region – Regione Informazioni Volo) di Roma.

La co-ubicazione dei due Enti ATS consente all’Aeronautica Militare e all’ENAV di garantire la necessaria cooperazione civile-militare nel campo Air Traffic Management (ATM), funzionale ai rispettivi ambiti e funzioni istituzionali, nel rispetto del principio dell’uso flessibile dello spazio aereo sancito dall’ICAO e regolamentato dalla Commissione Europea con il Regolamento 2150 del 2005, ai fini della gestione del Cielo Unico Europeo (Single European Sky).

Il Capo di Stato Maggiore ed il Presidente Maione hanno condiviso la necessità della continua evoluzione dal punto di vista tecnologico ed organizzativo delle rispettive Organizzazioni al fine di rispondere in maniera bilanciata e sostenibile alla coesistenza dell’attività di volo militare e civile all’interno dello spazio aereo italiano, elemento in cui si registra un continuo sviluppo dell’aviazione commerciale ma che è anche l’ambiente di manovra attraverso il quale la Forza Armata assicura la Difesa del Paese.

Il Generale Rosso e l’Avv. Maione, prima di concludere la visita congiunta, hanno manifestato il proprio apprezzamento per il prezioso ed utile contributo fornito quotidianamente dal personale dei due Enti. “Esprimo pieno apprezzamento – ha detto il Capo di Stato Maggiore AMper l’opera di valorizzazione ed armonico sviluppo di una risorsa importante per il Paese, lo spazio aereo, in totale sintonia tra la realtà civile e militare”. La Dott.ssa Neri ha evidenziato “l’eccellenza e la forte cooperazione che consente di operare con competenza a supporto dello sviluppo del Paese, in un settore strategico quale quello del trasporto aereo”.

Incontro Aeroautica Militare ed ENAV 2019

Il Generale Rosso si è poi intrattenuto presso il RSCCAM dove, dopo il benvenuto del Comandante,  Col Daniele Faustini, ha incontrato il personale alla presenza del Generale di Brigata Aerea Gianluca Ercolani, Comandante dell’IT-AOC, e firmato l’albo d’onore. Il Generale Rosso, nella circostanza,  ha espresso il pieno compiacimento per “la professionalità con la quale il personale della Forza Armata contribuisce, in sinergia con la parte civile, alla gestione di servizi essenziali per la sicurezza del Paese”

I Servizi di Coordinamento e Controllo dell’A.M. sono deputati ad assicurare il supporto alle operazioni aeree a livello nazionale, attraverso il coordinamento e il diretto controllo del Traffico Aereo Operativo (OAT). Per il tramite delle cellule nazionali denominate “Airspace Management Cell” e “Airspace Coordination Unit”, entrambe con sede a Ciampino, viene altresì assicurato il coordinamento civile-militare per l’uso condiviso e flessibile dello spazio aereo nazionale.

Di primaria importanza è inoltre il contributo informativo fornito alle attività di Difesa Area sui movimenti del Traffico Aereo Generale (GAT) grazie alla funzione di “Informazione movimenti aeromobili”.

Fonte e photo credits: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare

Rispondi