aerei militari cinesi
@ China Military

I caccia cinesi J-16 entrano nella zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan mentre Nancy Pelosi è in Asia

Quattro caccia cinesi J-16 sono entrati nella zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan, ha riferito lunedì il ministero della Difesa dell’isola, citato dall’agenzia di stampa russa TASS. Il ministero della Difesa di Taiwan ha dichiarato: “quattro aerei da guerra cinesi J-16 hanno volato nelle acque a sud-ovest dell’isola. In risposta, Taiwan ha schierato sistemi di difesa aerea.

Esperti militari stanno collegando le attuali azioni della PLAAF, l’aeronautica militare cinese, alla visita della presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi in Asia. Pelosi ha confermato la sua visita a Singapore, Malesia, Giappone e Corea del Sud. Non  è ancora chiaro se la Pelosi si recherà anche a Taiwan.

Nel frattempo, gli Stati Uniti stanno schierando i loro aeroplani e navi più vicino a Taiwan in vista della possibile visita della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi sull’isola, ha riferito l’agenzia di stampa giapponese Nikkei Asia.

Le risorse navali e aeree statunitensi si stanno avvicinando a Taiwan, inclusa la portaerei USS Ronald Reagan, che in precedenza era a Singapore, la nave d’assalto anfibia USS Tripoli e l’anfibio la nave d’assalto USS America, che si trovava vicino al Giappone, oltre a oltre 30 altre navi da guerra, tre sottomarini e diversi aerei da combattimento tra i quali gli F-35.

I media taiwanesi hanno riferito lunedì, citando fonti anonime, che Pelosi potrebbe arrivare a Taiwan oggi 2 agosto. Il ministero degli Esteri cinese ha dichiarato il 28 luglio che in caso di visita di Pelosi, Pechino adotterà misure decisive per proteggere la sua sovranità e integrità territoriale, e gli Stati Uniti saranno pienamente responsabili di tutte le conseguenze derivanti dalla visita.

I media hanno anche riferito che i diplomatici cinesi negli Stati Uniti stavano lavorando attivamente per comunicare ai membri del Congresso degli Stati Uniti l’incongruenza di visitare l’isola nell’interesse di entrambi i paesi. In questo scenario, l’Esercito popolare di liberazione cinese (PLA) ha tenuto dal 29 al 30 luglio esercitazioni militari con esercitazioni di fuoco nella provincia sudorientale del Fujian attraverso lo stretto di Taiwan e nella parte occidentale dello stretto di Hainan.

Sempre l’aeronautica militare cinese ha condotto esercitazioni notturne per migliorare la capacità di combattimento dei piloti militari cinesi. Questa esercitazione è stata condotta quando Pelosi è arrivata a Singapore nella tarda notte di domenica per iniziare il suo viaggio in Asia.
Gli esperti suggeriscono che le forze aeree cinesi potrebbero inviare aerei da guerra per intercettare l’aereo di Pelosi se dovesse atterrare a Taiwan. Alcuni altri hanno affermato invece che le forze armate cinesi potrebbero circondare l’isola di Taiwan con esercitazioni militari a fuoco vivo per bloccare l’aereo di Pelosi.

Nei giorni scorsi e in questo contesto di forti preoccupazioni per la stabilità dell’area geografica, l’aeronautica militare taiwanese, o ROCAF, ha rilasciato alcune interessanti immagini delle operazioni di caricamento di armi che alcuni analisti pensano siano state scattate nel complesso sotterraneo altamente fortificato collegato alla base aerea di Chiashan, anche se non c’è stata nessuna identificazione ufficiale della posizione proveniente direttamente dalle forze armate di Taiwan. Le foto offrono uno sguardo estremamente raro, su una struttura militare altamente critica per Taipei, all’interno della rete di tunnel sotterranei che ospita alcuni dei jet da combattimento più capaci della ROCAF.

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram.