Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web
News Militari

Boeing completa gli aggiornamenti degli AWACS della NATO

Boeing ha consegnato l’ultimo aereo E-3 Airborne Warning and Control System AWACS, modernizzato con avionica e con una cabina di pilotaggio digitale, alla North Atlantic Treaty Organization – NATO a Manching, in Germania. Questa consegna è l’ultima di 14 e assicura alla NATO la conformità con i requisiti attuali e futuri del controllo del traffico aereo e della navigazione.

Gli aggiornamenti comprendono cinque display digitali full-color in ogni aereo, che sostituiscono i quadranti degli anni ’70 e forniscono agli equipaggi un motore, dati di navigazione e radar personalizzabili. Queste capacità digitali consentono alla NATO d inoltre i consolidare le responsabilità dell’equipaggio. Gli E-3 Sentry AWACS sono basati in Germania sulla NATO Air Base (NAB) Geilenkirchen e gestiti dal reparto aereo NATO AEW&C Force E-3A Component.

Il progetto di modernizzazione del Communication Navigation Surveillance/Air Traffic Management (CNS/ATM) consegna alla NATO una flotta E-3A per soddisfare gli attuali requisiti previsti dalla gestione del traffico aereo europea”, ha commentato il Gene. Mike Hain, General Manager della NATO Airborne Early Warning & Control Programme Management Agency.

Il primo aereo AWACS modernizzato della NATO è stato modificato nello stabilimento Boeing a Seattle e consegnato alla NATO a novembre 2016. Gli altri 13 aerei sono passati alla fase di modernizzazione a Manching, in Germania.

Siamo lieti di consegnare questa versione modernizzata degli AWACS alla NATO e onorati della partnership continua con loro”, ha dichiarato Scott Johnson, CNS/ATM manager di Boeing. “L’equipaggiamento modernizzato AWACS fornisce reali risparmi ed efficienza in modo da consentire alla NATO di portare a termine le sue importanti missioni negli anni a venire”.

NATO AEW&C Force E-3A Component

La flotta AWACS della NATO è la prima integrata dell’alleanza, un’unità volante multinazionale che garantisce uno schieramento rapido, sorveglianza aerea e command and controlper le operazioni alle NATO. la NATO creò 36 anni fa la prima vera forza multinazionale alle proprie dirette dipendenze. Una flotta di aerei E-3A, basati su cellula commerciale Boeing B-707, venne così dislocata nella base aerea tedesca di Geilenkirchen, nel cuore della Germania e non troppo distante dalla sede della NATO, Bruxelles.

All’inizio degli anni ‘70, a seguito di valutazioni NATO, viene stabilita la necessità di disporre di un vettore Airborne Early Warning al fine di incrementare le capacità di difesa aerea dell’Alleanza. Alla fine del 1978 i membri del Comitato di Pianificazione della Difesa firmano un memorandum per l’acquisto e la gestione di un sistema AEW di proprietà NATO. Nel Gennaio 1980 viene istituita la NATO Airborne Early Warning & Control Force (NAEW&CF) che, nell’Ottobre dello stesso anno, acquisisce lo stato di Alto Comando.

L’ E-3A Component (prima unità di volo operativo NATO) ha iniziato ad operare nel Febbraio 1982, all’arrivo dei primi velivoli, ma é stata ufficialmente attivata il 28 Giugno 1982 ed ha raggiunto la “Full Operational Capability” nella seconda metà del 1988.

Fonte: The Boeing Company
Photo credits: The Boeing Company, E-3A Component NATO

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto