Boeing con US Marine Corps, US Air Force e US Navy hanno celebrato la trasformazione di una struttura di 350.000 piedi quadrati fuori Filadelfia in una moderna fabbrica in cui i dipendenti della società costruiranno fusoliere per il convertiplano V-22 e modernizzeranno la flotta MV-22 impiegati dal Corpo dei Marines.

La fabbrica ospiterà la produzione delle fusoliere del velivolo per marina, aeronautica militare, marines e clienti internazionali. La nuova struttura ospiterà anche il programma Common Configuration – Readiness Modernization (CC-RAM) che standardizzerà e aggiornerà gli aeromobili precedentemente costruiti alla nuova configurazione del Blocco C.

Il programma di aggiornmento del V-22 Osprey è la nostra priorità numero uno“, ha affermato il U.S. Marine Corps Col. Matthew Kelly, V-22 Joint Program Manager. “Il programma CC-RAM è fondamentale per raggiungere i nostri obiettivi di prontezza e restituire velivoli capaci e affidabili alle unità di volo dei marines di tutto il mondo.

L’impianto di produzione migliorerà la sicurezza, la produttività, abbasserà i costi operativi e ridurrà l’impatto ambientale della Boeing. “L’investimento da 115 milioni di dollari della Boeing supporta la domanda statunitense e internazionale di miglioramento delle capacità del V-22“, ha affermato David Koopersmith, vicepresidente e direttore generale, Boeing Vertical Lift. “Abbiamo iniziato questo progetto due anni fa in un edificio vuoto e da preparare. Ora è un centro di produzione all’avanguardia per l’unico velivolo convertiplano in servizio al mondo.

Boeing impiega circa 4.600 persone in Pennsylvania e supporta 16.000 posti di lavoro diretti e indiretti nel Commonwealth.

Video: The Boeing Company

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi