X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Bell conclude la prima modifica per il perfezionamento delle gondole motori sul CV-22 Osprey dell’US Air Force per migliorarne la manutenibilità

@ Bell Textron

Bell, società statunitense facente parte del gruppo Textron Inc., ha portato a termine la prima modifica per il perfezionamento delle gondole motori sul CV-22 Osprey dell’U.S. Air Force. Il velivolo è in continuo aggiornamento da parte di Bell e Boeing al fine di migliorare le componenti elettriche all’interno delle gondole e di modificarne la struttura per migliorarne la manutenibilità. Il 13 dicembre 2021 il velivolo Osprey è rientrato alla 20th Squadriglia Operazioni Speciali (20th Special Operations Squadron) presso la Cannon Air Force Base.

Le gondole motori del V-22 contengono delle componenti di potenza fondamentali per il decollo e l’atterraggio verticali e per la transizione al volo livellato del V-22. Il programma è vantaggioso per i manutentori e gli operatori della flotta del V-22 poiché riduce tempi e costi di manutenzione incrementando al contempo il grado di prontezza al volo.

Bell ha completato le modifiche presso il Centro Assemblaggio di Amarillo (Amarillo Assembly Center, AAC) che realizza attivamente nuovi V-22 per il Dipartimento della Difesa. Più di 500 dipendenti sono impiegati dall’AAC per la fabbricazione di nuovi aeromobili militari e per la modifica di quelli già esistenti. Per portare a termine il perfezionamento l’AAC adopera i più esperti artigiani di Bell nella rimozione e sostituzione delle gondole. Bell Boeing ha completato il primo velivolo nel dicembre 2021 ed è già al lavoro sul secondo CV-22.

Velocità, raggio e versatilità sono sempre stati fondamentali per l’Osprey, così come la velocità di manutenzione”, sostiene Kurt Fuller, direttore del programma V-22 e vicepresidente di Bell. “I miglioramenti delle gondole integrati fanno in modo che Osprey continui a superare la concorrenza sia in termini di funzionalità che di sostenibilità“.

Il V-22 Osprey esegue regolarmente missioni che richiedono tipicamente l’utilizzo sia dell’ala fissa che di quella rotante, riducendo l’impatto generale delle operazioni di logistica e di manutenzione. Il CV-22 è una variante dell’Osprey per operazioni speciali che opera regolarmente in ambienti molto difficili, incluse le missioni a lungo raggio di infiltrazione ed esfiltrazione di personale. Anche il Corpo dei Marines e la Marina Militare americana hanno espresso interesse nei miglioramenti per le varianti MV-22 e CMV-22B.

Le funzionalità del V-22 oggi sono ineguagliabili” ha detto Shane Openshaw, vicedirettore del V22 e vicepresidente di Boeing. “I miglioramenti apportati alle gondole garantiscono che Osprey rimanga un velivolo altamente funzionale e affidabile a supporto delle missioni dei nostri clienti per molti anni a venire”.

Photo credits: Bell Textron

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto