BAE Systems ha consegnato il velivolo mentre gli aggiornamenti continuano a fornire le capacità necessarie per garantire che il Typhoon rimanga la spina dorsale dal punto di vista operativo della potenza aerea di combattimento del Regno Unito. Lo stabilimento di produzione della compagnia a Warton, nel Lancashire, si sta preparando per iniziare l’assemblaggio dei velivoli Typhoon pervisti per l’aeronautica militare del Qatar, con il primo jet che dovrebbe essere consegnato nel 2022.

Questa ultima consegna completa l’ordine alla RAF, che utilizza il velivolo per la difesa aerea dello spazio aereo nazionale e per le operazioni all’estero. Una cerimonia si è svolta presso la struttura di assemblaggio finale di BAE Systems a Warton per celebrare l’ultima consegna prevista dal contratto della RAF. Andy Flynn, Typhoon Capability Director per BAE Systems – Air, ha dichiarato: “Questo evento segna un’altra importante pietra miliare nella nostra partnership con il Regno Unito che continuerà a vederci lavorare insieme per investire nell’evoluzione del Typhoon per diventare il “controller” del campo di battaglia. Il Typhoon è stato progettato per essere in continua evoluzione e il suo potenziale non sfruttato continua a essere sviluppato con nuovi investimenti sul radar, sulle comunicazioni, sulla gestione dei dati, sulle armi e sulla connettività, rafforzando ulteriormente il suo ruolo in prima linea nel garantire la sicurezza dei cieli del Regno Unito.

Con la produzione in aumento per il Qatar, il Typhoon, che attira sempre l’interesse in una serie di campagne internazionali, sta entrando nella fase successiva di un viaggio tecnologico che lo rende a prova di futuro per i decenni a venire. Durante questo periodo, sarà la piattaforma dove sviluppare ed implementare tecnologie che diventeranno centrali in un futuro sistema di combattimento aereo, rendendolo il partner interoperabile ideale per volare a fianco del Future Combat Air System.

L’Air Commodore Paul Lloyd, a capo del Fast Air Support Team della Defence Equipment & Support Organisation britannica, ha dichiarato: “È necessario essere orgogliosi della costante dedizione e del duro lavoro necessari per raggiungere questo importante traguardo per il programma Typhoon“.

Fonte: BAE Systems

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi