Leonardo AW189 Bristow / HM Coastguard - AW189 di Bristow
@ Aviation Report / Gianluca Conversi

AW189 di Bristow: l’azienda delinea la crescita della flotta di elicotteri italiani

Con oltre sessant’anni di attività in campo aeronautico in tutto il mondo, Bristow è il principale fornitore mondiale di servizi elicotteristici quali trasporto per clienti del settore energia e oli&gas, del settore ricerca e salvataggio, con soluzioni di supporto aereo per organizzazioni governative e civili. Bristow offre i più recenti standard di formazione e sicurezza e comprende una flotta degli aerei più moderni del settore, rispondendo alla crescente domanda di soluzioni aeronautiche affidabili e integrate. Gli S-92, gli AW139 e gli AW189 di Bristow sono tra le macchine più numerose della flotta dell’operatore.

Lo scorso 28 febbraio 2024, purtroppo proprio uno degli elicotteri S-92 di Bristow con sei membri dell’equipaggio a bordo, è stato coinvolto in un incidente durante un’esercitazione di addestramento a circa 15 miglia nautiche a ovest di Bergen, in Norvegia. Purtroppo è stata confermata la morte di uno dei membri. Gli altri cinque membri dell’equipaggio sono stati recuperati in buone condizioni o si trovano in condizioni stabili in ospedale.

Bristow sta raccogliendo informazioni pertinenti e fornirà gli aggiornamenti ove opportuno e sta collaborando pienamente con le autorità che indagano sull’incidente, sulle cui cause ancora non si hanno informazioni.

In questo scenario, Bristow ritiene che la carenza di pezzi di ricambio che affligge il Sikorsky S-92 durerà almeno fino alla fine dell’anno e sta guardando sempre più ad altri tipi di elicotteri per i suoi futuri requisiti di capacità. L’azienda, che ha estese operazioni negli Stati Uniti e nella regione del Mare del Nord, è stata duramente colpita dai problemi della catena di approvvigionamento, che hanno lasciato gran parte della flotta di S-92 di Bristow inutilizzabile in attesa di parti di ricambio critiche, come la trasmissione dei rotori principali.

Presentando i risultati dell’intero anno 2023 della società il 5 marzo scorso, l’amministratore delegato Chris Bradshaw ha affermato che il problema con l’S-92 rimane una sfida importate. “Stiamo ancora assistendo a ritardi significativi nella consegna di parti per la nostra flotta S92“, afferma, ritenendo che il problema probabilmente “continuerà almeno fino al 2024“. Questi problemi riguarderebbero circa un terzo della flotta di 68 elicotteri Sikorsky S-92. I ricavi di Bristow Group dell’intero anno 2023 si sono attestati a 1,26 miliardi contro 1,17 miliardi di dollari dell’anno precedente.

Il 27 febbraio 2024, Bristow ha annunciato un accordo con Leonardo per 10 elicotteri AW189 più opzioni per l’acquisto di ulteriori 10 elicotteri AW189. I nuovi elicotteri AW189 di Bristow supporteranno il trasporto offshore e le missioni di ricerca e salvataggio (SAR). Bristow attualmente gestisce 21 elicotteri AW189 a livello globale, con la consegna di altri cinque già programmata a partire da quest’anno.

L’AW189, il modello di maggior successo nella sua categoria di peso, garantisce design moderno, ampio raggio d’azione e autonomia, elevata sicurezza e capacità di carico vicina a modelli di maggiori dimensioni e peso ma con costi operativi più contenuti.

Oltre alla sua attività di servizi energetici offshore, gli AW189 di Bristow dotati di capacità SAR sono impiegati in questa attività in ambito governativo. Il nuovo elicottero italiano di Leonardo offrirà maggiore flessibilità e prestazioni operative e ambientali superiori, comprese emissioni di CO2 inferiori rispetto ad altri modelli comparabili. Le consegne avverranno nell’arco di tre anni dal 2025 al 2028.

Bristow è partner di Leonardo da oltre 28 anni, e ha una flotta composta da un’ampia gamma di modelli di elicotteri dell’azienda italiana, tra cui il monomotore AW119, il bimotore leggero AW109, il bimotore di classe intermedia AW139 e il bimotore di classe ‘super-medium’ AW189. Nei prossimi anni la flotta Bristow, di elicotteri Leonardo, conterà così più di 100 macchine.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads