Leonardo AW169 elisoccorso - AW169 di Alidaunia
@ Aviation Report / Stefano Monteleone

L’AW169 di Alidaunia riporta a casa una donna ferita in Albania

L’elicottero AW169 di Alidaunia con a bordo l’equipe sanitaria ha trasportato al Policlinico di Bari Agata Carbonara, una donna barese raggiunta da un proiettile vagante mentre si trovava a Tirana per festeggiare il Capodanno.

La donna è rientrata in Italia a bordo dell’elicottero Leonardo AW169 di Alidaunia messo a disposizione dalla Asl FG, con a bordo l’equipe dell’Hems composta dal medico anestesista Lorenzo De Toffoli, dall’infermiere di area critica Generoso Rignanese e per l’equipaggio volo Alidaunia composta dal comandante Massimo Longo, dal secondo pilota Antonio Leccese e dal tecnico Matteo Paciello.

Le operazioni sono state coordinate dalle direzioni delle centrali operative di Foggia, diretta dal dott. Stefano Colelli, e di Bari-Bat guidata dalla dott.ssa Anna Maria Natola.

L’elicottero è partito da Foggia, ha fatto rifornimento a Brindisi e si è diretto all’aeroporto di Tirana in Albania dove, grazie al coordinamento dell’ufficio operativo di Alidaunia, ha fatto rifornimento e ha caricato la paziente e si è diretto al policlinico di Bari dove è arrivato dopo circa un’ora e mezza di volo. Ancora una volta Alidaunia ha dimostrato la sua prontezza di intervento e la disponibilità ad affrontare qualsiasi tipo di intervento con i suoi elicotteri.

Il presidente della regione Puglia Michele Emiliano ha affermato: “Ringrazio tutte le persone, le istituzioni e il personale medico sanitario che si sono subito attivate per riportare la paziente in Italia. Adesso la paziente è assistita dal Policlinico di Bari e a lei vanno i più sinceri auguri di una pronta guarigione”.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp