Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web
News Militari

L’Armée de L’Air riceve il primo KC-130J Super Hercules per il rifornimento in volo

Lockheed Martin ha consegnato il 19 settembre 2019 il primo dei due rifornitori di carburante KC-130J Super Hercules ai rappresentanti dell’Armée de l’Air francese sulla Base Aérienne 123 di Orléans-Bricy. La consegna di questo aereo all’Aeronautica Militare Francese contribuisce all’attuale aumento del potere delle forze armate in termini di equipaggiamento: tra il 2019 e il 2025, sono 295 i miliardi di euro dedicati al bilancio della difesa francese.

L’Armée de L’Air riceverà un totale di quattro velivoli Super Hercules ordinati nel 2016 dalla direzione generale degli armamenti (DGA – Direction Générale de l’Armement), due aerei da trasporto C-130J-30 e due rifornitori di carburante KC-130J, attraverso la procedura di vendita militare estera con il governo degli Stati Uniti. Il contratto di acquisizione comprende anche il sistema di supporto, formazione e manutenzione per un periodo di due anni. I due trasporti C-130J-30 sono stati consegnati rispettivamente nel 2017 e nel 2018, mentre il secondo KC-130J verrà consegnato nel 2020. Tutti questi Super Hercules andranno ad affiancare l’esistente flotta trasporti di C-130H Hercules, A-400M, C-160 Transall e CN-235 già in servizio in Francia.

In particolare i due KC-130J avranno il compito di supportare e rifornire in volo gli elicotteri H225M Caracal delle forze speciali francesi per offrire una maggiore portata e una capacità completa come già sviluppato in Italia dall’Aeronautica Militare tra i KC-130J e gli elicotteri HH-101A Caesar. Questi Hercules tanker saranno presi in carico dall’Escadron de Transport 2/61 “Franche-Comté” situato alla base aerea 123 di Orléans-Bricy che ha già in servizio i due trasporti C-130J-30. Per il Colonnello Stanislas Michel, comandante della base aerea 123: “Questa nuova capacità sviluppata con il KC-130J è importante soprattutto per le missioni tattiche dell’Aeronautica Militare con l’elicottero Caracal. Vogliamo essere in grado di implementare tale capacità in tre mesi, questa è la priorità.

Il Comandante Romain, pilota di C-130J: “Gli equipaggi completeranno un corso di addestramento di due settimane al simulatore in Italia e il velivolo sarà testato prima che sia reso disponibile per le operazioni. La vera evoluzione è l’estensione dell’autonomia degli elicotteri. A breve potranno eseguire missioni dalle quattro alle cinque ore contro un’ora e mezza di autonomia attuale.” ha confermato il comandante. Questo velivolo sarà una risorsa importantissima per le missioni di ricerca e salvataggio, ma anche per proiettare ulteriormente merci e personale militare soprattutto nei teatri sahariani. “Due equipaggi del gruppo di volo 2/61 Franche-Comté sono già stati addestrati, un terzo è attualmente in formazione ed un quarto seguirà a breve. L’obiettivo è che i nostri sette equipaggi si qualifichino abbastanza rapidamente“, afferma il comandante.

Il KC-130J fornirà agli equipaggi dell’Armée de l’Air una soluzione comprovata per il rifornimento in volo necessario in qualsiasi ambiente e in qualsiasi momento“, ha dichiarato Rod McLean, vicepresidente e direttore generale, Mobilità aerea e missioni marittime presso Lockheed Martin. “Scegliendo di utilizzare sia il C-130J-30 che il KC-130J, la Francia ha costruito una flotta di mezzi di trasporto aereo diversificata che espande le capacità e la portata globale delle forze armate francesi“.

La Francia è il 17° paese a scegliere il C-130J Super Hercules per le esigenze di trasporto aereo. Il C-130J è il velivolo da trasporto tattico più avanzato attualmente in servizio, che offre prestazioni superiori, capacità avanzate e la versatilità adeguate per ogni tipo teatro di operazioni.

Essendo il tanker per il rifornimento aereo tattico più importante, il KC-130J è già una soluzione testata in battaglia che sfrutta appieno gli elevati miglioramenti tecnologici e prestazionali insiti nell’aereo versione Super Hercules. Come vero moltiplicatore di forza il KC-130J può rifornire sia aeromobili ad ala fissa che ad ala rotante, oltre a poter effettuare il rifornimento di carburante a terra.

Con questa consegna, la Francia si unisce a una comunità globale di operatori di KC-130J. Inoltre come parte della cooperazione franco-tedesca sul C-130J, a partire dal 2021, sarà costituito un centro di addestramento binazionale. Questo centro comprenderà anche simulatori di volo e fornirà una formazione completa per piloti, responsabili del carico e personale tecnico. Nell’ottobre 2016, Francia e Germania hanno firmato una dichiarazione di intenti per studiare un’unità di volo comune, sul C-130J, di stanza in Francia. Nel 2018 la Germania ha annunciato l’acquisizione di una flotta C-130J-30 / KC-130J il cui arrivo è previsto nel 2021 sulla Base Aérienne 105 di Evreux. Questa collaborazione tra Francia e Germania sarà la prima cooperazione di questo tipo nella storia del C-130J.

Photo credits: Armée de l’Air

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto