aerei airbus 2021
@ Airbus Industries / P- Berthouze

Anche nel 2021 Airbus mantiene il primo posto tra i produttori di aerei dopo aver consegnato 611 aeromobili

Airbus ha consegnato 611 aerei commerciali a 88 clienti nel 2021, dando prova di resilienza e di ripresa grazie ai progressi nei piani di aumento della produzione. Airbus è riuscita così a superare il suo obiettivo per l’intero anno di 600 consegne di aeromobili, con il mese di dicembre 2021 quale mese con più consegne, 93 aeromobili, di tutto il 2021. Nel 2020 il costruttore europeo aveva consegnato 566 velivoli.

Ricordiamo che la consegna più importante è sicuramente quella dell’ultimo A380 uscito dalla linea di produzione e consegnato alla Emirates Airlines, il più grande cliente del super jumbo dell’Airbus. Insieme a cinque A380, le consegne nel corso dell’anno 2021 hanno incluso 55 A350, 18 A330, 483 jet della famiglia A320 e 50 A220.

I risultati ottenuti nel 2021 dai nostri aerei commerciali riflettono l’attenzione e la resilienza dei nostri team Airbus, dei clienti, dei fornitori e delle parti interessate in tutto il mondo, che si sono uniti per ottenere questi importanti risultati. L’anno trascorso ha visto ordini significativi da parte dei vettori di tutto il mondo, segnalando la fiducia nella crescita sostenibile dei viaggi aerei post-COVID” ha dichiarato Guillaume Faury, Chief Executive Officer di Airbus.

Anche se le incertezze rimangono, siamo sulla buona strada per aumentare la produzione nel corso del 2022 per soddisfare le esigenze dei nostri clienti. Allo stesso tempo, stiamo preparando il futuro dell’aviazione, trasformando le nostre capacità industriali e implementando la tabella di marcia per la decarbonizzazione”.

Nel 2021 le consegne sono state così suddivise:

Nel 2021 e per il terzo anno consecutivo Airbus ha mantenuto la sua posizione dominante come il più grande fornitore mondiale di aerei commerciali, poiché le consegne sono aumentate dell’8%. Questi numeri danno ad Airbus un vantaggio inattaccabile sulle consegne generatrici di entrate dopo che Boeing, che si sta riprendendo più lentamente mentre affronta le conseguenze di una crisi di sicurezza del 737 MAX e negozia gli ostacoli che hanno sospeso le consegne del suo 787 Dreamliner, ha chiuso il 2021 con 340 aerei consegnati.

Per quanto riguarda gli ordini sulla base dei dati del 2021, Boeing sembra destinata almeno a eguagliare Airbus su una base rettificata dopo il recente accordo con Allegiant per 50 737 MAX emerso la scorsa settimana. Per i primi 11 mesi del 2021, gli ordini sono rimbalzati a 829 aerei, ma sono scesi a un totale netto di 400 dopo le cancellazioni. A chiusura dell’anno 2021 Boeing ha registrato 535 ordini netti e 909 ordini lordi dopo aver parzialmente ripristinato il conteggio degli ordini che a un certo punto aveva ritenuto improbabile che si concretizzassero. Nel 2021 uno dei clienti più importanti, in termini di consegne, è stata la Ryanair. Il vettore europeo low cost ha preso 41 nuovi Boeing 737 MAX nel 2021, di cui sei solo a dicembre.

Lo scorso anno circa il 25% degli aeromobili commerciali di Airbus è stato consegnato utilizzando il processo stabilito di “e-delivery”, permettendo ai clienti di ricevere i loro aeromobili con un minimo spostamento dei loro team. Nel 2021 Airbus ha raddoppiato gli ordini lordi rispetto al 2020 con 771 nuove vendite (507 nette) in tutti i programmi e segmenti di mercato, dimostrando la forza dell’intera gamma di prodotti dell’azienda e segnalando una rinnovata fiducia del mercato.

Solo nel mese di dicembre Airbus ha registrato ordini per 116 aerei dal locatore statunitense Air Lease, più i primi 40 jet della famiglia A320 per il locatore Aviation Capital Group. Anche undici A350 cargo erano tra le cifre degli ordini di dicembre, di cui quattro per la società di logistica CMA CGM e sette per Air Lease.

L’A220 si è aggiudicato 64 nuovi ordini lordi e diversi impegni di alto profilo da parte di alcuni dei principali vettori del mondo. La Famiglia A320neo si è aggiudicata 661 nuovi ordini lordi. Nel segmento dei widebody, Airbus ha ottenuto 46 nuovi ordini lordi, tra cui 30 A330 e 16 A350, di cui 11 per l’A350F appena lanciato, che ha ottenuto anche 11 ulteriori impegni.

Per quanto riguarda il numero di unità di aeromobili, Airbus ha registrato un rapporto fra ordini e fatturazioni – “book to bill” – superiore a uno. Alla fine del 2021, il portafoglio ordini di Airbus era di 7.082 aeromobili. Airbus riporterà i risultati finanziari dell’intero anno 2021 il 17 febbraio 2022.