Il Maj. Jonathan “Spades” Gilber, pilota collaudatore F-35 dell’aeronautica militare statunitense, sta testando le qualità di maneggevolezza dell’F-35 Lightning II di Lockheed Martin durante i test su pista ghiacciata sulla Eielson Air Force Base in Alaska.

Il test è parte del processo di certificazione per il paracadute freno installato sulla versione dell’F-35A norvegese che continuerà nelle prossime settimane. Ai test sta partecipando anche il Maggiore Eskil Amdal, pilota collaudatore della Royal Norwegian Air Force.

Questo test iniziale fa parte della prima di due fasi per garantire che l’F-35A possa operare in queste condizioni estreme. La seconda fase di test vedrà l’utilizzo del paracadute freno norvegese durante le operazioni di atterraggio ed è prevista per il primo trimestre 2018 sempre sulla base aerea di Eielson.

Il paracadute freno del JSF è stato progettato per essere installato su tutti gli F-35A della Norvegia ed è stato sviluppato e prodotto per garantire il mantenimento delle caratteristiche stealth del caccia durante il volo. Norvegia e Lockheed Martin stanno lavorando con i Paesi Bassi, che condividono lo sviluppo di questa capacità critica. Il paracadute freno è stato già sottoposto a test di utilizzo su pista asciutta e umida presso la base aerea di Edwards in California all’inizio di quest’anno.

F-35A winter testing

Fonte e photo credits: Lockheed Martin, Darin Russell

Rispondi