Il Salone di Parigi Le Bourget è in programma dal 17 al 23 giugno e Airbus SE ( Stand Airbus presso C4 ) presenterà un ampio portafoglio di prodotti, tecnologie e servizi innovativi in grado di soddisfare le esigenze dell’industria aerospaziale di oggi e di domani. Quest’anno Parigi sarà anche il palcoscenico sul quale saranno celebrati i 50 anni di progressi pionieristici di Airbus che, negli anni, ha dato vita a una serie di primati aerospaziali a livello mondiale che hanno guidato la trasformazione del settore.

Nell’ambito delle presentazioni in volo e statiche, Airbus mostrerà la propria gamma di aeromobili commerciali, moderna ed estremamente efficiente. Le esibizioni in volo vedranno tra i protagonisti i principali aeromobili a lungo raggio di Airbus, tra cui l’ammiraglia A350-1000 – il widebody più efficiente del mondo, e l’A330neo, che offre una riduzione a due cifre dei consumi di carburante rispetto al suo predecessore. Verso la fine della settimana, si potrà anche assistere a un’esibizione in volo di un A380 di Hi-Fly.

In mostra statica ci saranno un A220-300 di Air Baltic e un A330neo per i test di volo. Inoltre, martedì 18 giugno il primo A321neo destinato a La Compagnie, e che opererà rotte transatlantiche, presenterà la propria cabina all-business, dotata di 76 poltrone full flat. In mostra statica ci sarà anche “Vahana” – il dimostratore del taxi volante per un singolo passeggero (o per il trasporto di merci) di Airbus, interamente elettrico e autonomo, a decollo e atterraggio verticale. Quest’anno ci sarà anche un mini stand con il “Centro Servizi” in cui i visitatori potranno incontrare gli esperti e avere maggiori informazioni su come la presenza commerciale post-vendita di Airbus a livello globale, fornita da Skywise, possa supportare in maniera efficiente le operazioni dei vettori e i processi MRO.

A Le Bourget, Airbus Helicopters darà risalto alle proprie piattaforme militari, modulari e versatili. Presso lo stand del Ministero per le Forze Armate francesi si potrà vedere un modello del nuovo H160M, insieme a un Tiger HAD e a un modello della sezione anteriore dell’NH90 per le “forze speciali”. Saranno in mostra anche un H145M e un modello dell’H125, entrambi equipaggiati con il sistema di gestione dell’armamento progettato da Airbus che conferisce capacità di attacco leggero. Sarà inoltre esposto l’elicottero da ricognizione senza pilota VSR700, progettato per fornire alla marina militare un’estesa capacità di sorveglianza. Sul versante civile, gli ospiti potranno visitare il bimotore H175 ‘super-medium class’ destinato ai settori oil & gas, aviazione privata e d’affari e ricerca e soccorso.

Parallelamente, Airbus Defense and Space farà la dimostrazione dell’ampio portafoglio prodotti di aerei militari, sistemi spaziali, comunicazioni sicure e droni. Un punto di forza sarà il FCAS Experience Center, presso il quale i visitatori potranno farsi un’idea di come potrà essere il futuro sistema di combattimento aereo europeo. In particolare, mostrerà l’interazione e la governance delle varie componenti che potrebbero costituire un sistema europeo di combattimento aereo dal 2040 in poi. In mostra statica ci saranno diversi prodotti militari, tra cui l’ultima variante del velivolo da combattimento Eurofighter; un A330 MRTT “Multi-Role Tanker-Transport”; un modello in grandezza naturale del drone europeo EuroMale RPAS (Medium-Altitude Long-Endurance Remotely Pioted Aircraft System) e alcuni velivoli senza pilota (UAV) più piccoli quali l’ALIACA e il DVF 2000 ER, progettati per missioni di intelligence, sorveglianza e ispezione. In mostra statica anche un aereo da trasporto militare A400M con i colori dell’aeronautica francese.

La presentazione ‘Future of Flight‘ mostrerà come Airbus continui a migliorare il proprio portafoglio dando forma al futuro della mobilità aerea con aeromobili quali l’A220 a corridoio singolo, l’A321LR, l’A330neo e l’A350 XWB. Presenterà inoltre anche l’elicottero H160, oltre a iniziative di mobilità aerea quali Vahana e CityAirbus, e il progetto di dimostratore di volo “ibrido-elettrico” E-Fan X. La seconda presentazione ‘From Data to Insight‘ illustrerà la visione di Airbus in materia di difesa e sicurezza, e comprenderà anche la famiglia di sistemi connessi Future Air Power. Questa zona dimostrerà come Airbus stia utilizzando la potenza dei dati attraverso iniziative di digitalizzazione quali le piattaforme di analisi Skywise e Smartforce. Dimostrerà inoltre il ruolo crescente di soluzioni spaziali quali il programma di monitoraggio ambientale Copernicus.

La proiezione successiva, “A Safer World” presenterà i programmi degli aerei militari di Airbus quali l’Eurofighter e l’A400M, la soluzione di comunicazione aerea militare sicura “Network for the Sky”, l’elicottero da ricognizione senza pilota VSR700 e le iniziative di sicurezza informatica. Una quarta zona, “Space” si concentrerà sullo spazio, proiettando diversi scenari spaziali olografici animati, tra i quali “Pleiades Neo”, “ArrOW platform”, “Eurostar Neo”, “Moon Cruiser” e “BepiColombo”, la prima missione di esplorazione di Mercurio. I visitatori del padiglione potranno inoltre sperimentare, grazie alla realtà virtuale in 3D come la gestione digitale del traffico (Unmanned Traffic Management –  UTM) affronterà il modo in cui configurare lo spazio aereo, per consentire l’integrazione sicura di nuovi tipi di veicoli, come quelli autonomi.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi