Da ieri sera 12 marzo 2019 i tre aeromobili Boeing 737 Max 8 presenti nella flotta di Air Italy sono stati messi a terra sospendendo la loro operatività in conformità con la direttiva emessa da Enac a seguito dell’incidente di Ethiopian Airlines, il secondo dopo quello di Lion Air che ha coinvolto il nuovo 737 Max 8.

Per Air Italy la sicurezza dei propri passeggeri e degli equipaggi è la principale priorità e come affermato in precedenza, tutti gli aeromobili presenti nella flotta sono pienamente conformi con le istruzioni delle autorità di regolamentazione e con le procedure operative della casa costruttrice. Air Italy continuerà a dialogare costantemente con le autorità e con Boeing in relazione al B737 Max 8 e seguirà tutte le direttive per continuare a garantire il massimo livello di sicurezza e protezione per i nostri passeggeri e l’equipaggio.

Per quanto riguarda le operazioni in corso, Air Italy provvederà a riproteggere tutti i passeggeri. Per informazioni si pregano i passeggeri di ricorda il sito Web e i canali dei social media. A tale scopo sono disponibili i seguenti contatti: Call Center +39 0789 52609 – opzione 2 o whatsapp +39 3470767469.

Rispondi