X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Aero India 2023: faccia a faccia tra gli F-35 americani e i Su-57 russi tutti a caccia di business in India

@ Aviation Report / Michele Monteleone

Le ambizioni militari dell’India domineranno il salone aerospaziale Aero India 2023. Circondata dai rivali dotati di armi nucleari Cina e Pakistan, l’India ha la quarta forza aerea più grande del mondo, ma la sua flotta in gran parte di epoca sovietica ha un disperato bisogno di essere modernizzata anche per equipaggiare le sue portaerei per bilanciare il crescente potere della Cina nell’Oceano Indiano.

La spinta al trasferimento di alta tecnologia e produzione domestica segnala l’ambizione di Modi di condividere il palcoscenico con superpotenze militari come Stati Uniti, Russia e Cina. Aero India 2023, che è iniziato a Bangalore e che terminerà il 17 febbraio, presenterà alcuni dei caccia più avanzati al mondo, tra cui l’F-35 statunitense e l’aereo stealth russo Su-57 .

Tuttavia, il jet da combattimento di quinta generazione F-35 fabbricato negli Stati Uniti attira maggiormente l’attenzione a causa della possibilità della sua partecipazione sia a dimostrazioni statiche che di volo presso la sede della manifestazione aerea, la base aerea di Yelahanka dell’aeronautica militare indiana. Due F-35, due F-16 e un F/A-18 Super Hornet sono arrivati in India per prendere parte al salone aerospaziale, anche con dimostrazioni aeree.

Il Generale Cheater, vice sottosegretario dell’aeronautica e degli affari internazionali degli Stati Uniti, ha affermato che Aero India è un forum ideale per mostrare i sistemi di armi più avanzati, letali e interoperabili che gli Stati Uniti hanno da offrire. “L’F-35 rappresenta l’avanguardia della tecnologia dei caccia statunitensi. Aero India è un forum ideale per mostrare i sistemi d’arma più avanzati, capaci, letali e interoperabili che gli Stati Uniti hanno da offrire. Questo sistema e altri sono progettati per penetrare e sconfiggere le avanzate difese aeree avversarie“, ha detto.

Il jet da combattimento americano sarà senza dubbio al centro dell’attenzione di Aero India 2023. Il produttore dell’F-35, il colosso della difesa statunitense Lockheed Martin, sta compiendo numerosi tentativi per conquistare l’Indian Air Force e ha promosso il suo aereo F-21 come la migliore scelta per il bisogno dell’India di 114 nuovi velivoli da combattimento.

Come già detto la flotta da combattimento della quarta forza aerea più grande del mondo, che è stata ufficialmente autorizzata ad avere 42 squadroni ma ora è ridotta a soli 31, sta rapidamente diminuendo ma New Delhi non ha ancora ricevuto un’offerta di aerei stealth dall’amministrazione statunitense.

La partecipazione dell’F-35 all’Aero India 2023 come una “dimostrazione di forza”. Gli Stati Uniti stanno inviando un messaggio a New Delhi mostrando l’F-35 all’Aero India 2023.Se l’India decidesse di acquistare un jet da combattimento fabbricato negli Stati Uniti per l’Indian Air Force, l’F-35 potrebbe essere l’aereo che l’India potrebbe eventualmente ottenere in futuro. Ma gli Stati Uniti potrebbero spingere l’India a selezionare l’F-21 per la sua Aeronautica Militare e l’F/A-18 per la sua Marina Militare prima che qualcosa come l’F-35 possa essere all’orizzonte.

La configurazione Block 70 dell’F-16 ha effettuato il suo primo volo alcuni giorni fa. L’F-21, la designazione indiana, non è un F-16 legacy come quelli utilizzati dal Pakistan o da altre nazioni straniere. È il caccia di quarta generazione più capace e letale mai prodotto. L’F-21 sarebbe così un’opzione praticabile per l’aeronautica militare indiana.

Lockheed Martin ha lanciato il suo aereo F-21 come l’aereo ideale per la ricerca dell’aeronautica militare indiana di 114 nuovi jet da combattimento. Presentando l’F-21, Mike Kelley, vicepresidente dell’India Aeronautics, Strategy and Business Development, ha affermato che il jet monomotore F-21 avrebbe il costo del ciclo di vita più ottimale, inferiore del 30% e un’impronta di carbonio inferiore rispetto al concorrenti bimotore più vicini per l’Indian Air Force, oltre a garantire la più lunga durata di servizio di 12.000 ore di volo. L’F-21 integrerà gli aerei indiani Tejas e Rafale nel svolgere un ruolo operativo fondamentale per l’Indian Air Force, ha affermato la compagnia.

La presenza dell’aereo stealth F-35 potrebbe anche inviare un segnale forte ai vicini, in particolare alla Cina e rappresenta anche una grande opportunità per le forze armate statunitensi di mostrare la loro forza di fronte al pubblico indiano.

Il programma AMCA dell’India

Nel frattempo, anche l’India sta lavorando al suo progetto di caccia di quinta generazione chiamato AMCA. Si ritiene che il progetto sia prossimo alla fine del processo di approvazione prima di passare alla fase di produzione. 

Con il programma AMCA, l’India aspira a entrare a far parte di un gruppo elitario di nazioni che possiedono velivoli stealth di quinta generazione. Ricordiamo che gli unici aerei da combattimento di quinta generazione operativi al mondo sono il cinese J-20, l’F-35 Lightning II di fabbricazione statunitense, l’F-22 Raptors e il russo Su-57 Felon.

Il direttore del progetto AMCA, AK Ghosh, aveva precedentemente dichiarato che il primo prototipo del caccia futuristico indiano sarà presentato entro la fine del 2025. La tempistica prevista per il primo volo sarà 2026-2027.

Il capo dell’Indian Air Force l’Air Chief Marshal Vivek Ram Chaudhari, tuttavia, ha espresso serie preoccupazioni e scetticismo riguardo alla capacità dell’industria locale di completare i principali programmi di aerei da combattimento indigeni nei tempi previsti. Così il capo dell’Indian Air Force ha già cercato partnership internazionali per sviluppare una tecnologia di nicchia per il programma domestico AMCA Fifth Generation Fighter Aircraft per proteggersi dai ritardi di programma.

In questo scenario la presenza dell’F-35 in India potrebbe anche essere un messaggio dagli Stati Uniti che dispone di tecnologie che possono aiutare l’India a far avanzare il programma AMCA riducendo al contempo la dipendenza di New Delhi dalla Russia. 

Nel frattempo, il Rafale-M francese e il Super Hornet statunitense F/A-18 sono attualmente impegnati in un’accesa competizione per armare la Marina indiana con nuovi caccia imbarcati per la prima portaerei indiana INS Vikrant

@ Rostec, Life.ru

Il Sukhoi Su-57E e il Checkmate russi ad Aero India 2023

Naturalmente la Russia non resta a guardare, e il produttore russo Rosoboronexport tenta allo stesso modo l’aeronautica militare indiana portando i suoi caccia all’Aero India 2023. Rosoboronexport ha annunciato così che la Russia avrebbe esposto il caccia da combattimento Sukhoi Su-57E di quinta generazione e il caccia tattico leggero Checkmate all’Aero India 2023 aveva riferito la TASS .

“Rosoboronexport presenterà circa 200 tipi di armamenti e hardware militare tra i più avanzati di fabbricazione russa, tra cui il caccia multiruolo di quinta generazione Su-57E e l’aereo tattico leggero Checkmate”.

Lo sviluppo è significativo in quanto arriva in un momento di approfondimento delle relazioni bilaterali tra New Delhi e Mosca nel mezzo della guerra in Ucraina. In precedenza, l’India intendeva acquistare fino a 144 aerei Su-57. Tuttavia, New Delhi alla fine aveva ritenuto che il Su-57 non fosse allineato con i requisiti dell’Indian Air Force mettendo fine all’accordo con Mosca.

Non è chiaro, quindi, se Mosca proporrà di nuovo formalmente il Su-57E all’India. Tuttavia, è probabile che l’esibizione del jet attiri l’attenzione sia in India che in altri paesi che partecipano al salone aerospaziale.

Oltre al Su-57, Mosca è alla ricerca di clienti anche per il suo nuovissimo aereo Su-75 Checkmate. Resoconti recenti hanno indicato che la russa Rostec ha espresso la volontà di invitare l’India a co-sviluppare il jet da combattimento di quinta generazione Checkmate. “Una delegazione di rappresentanti delle nostre società di costruzione di aeromobili parteciperà al salone Aero India 2023. Abbiamo in programma di discutere la cooperazione negli aerei di quinta generazione. In particolare, l’intenzione è quella di invitare i nostri partner indiani a unirsi al progetto del caccia tattico leggero Checkmate”, ha riportato l’agenzia di stampa russa TASS.

Categorie: News Militari
Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto