Gli chef stellati Lefteris Lazarou, Christoforos Peskias e Stelios Parliaros creano il nuovo menu per la Business Class di AEGEAN, mentre il Master of Wine Konstantinos Lazarakis consiglia i vini da abbinare ai vari piatti

Fedele all’impegno di migliorare costantemente i propri servizi e promuovere in tutto il mondo la tradizione, le bellezze naturali e la cultura della Grecia, AEGEAN annuncia una collaborazione con tre rinomati chef ellenici. Insieme, i tre chef porteranno le storie della cucina greca in giro per il mondo, nell’ambito della nuova iniziativa “Gastronomics”.

Per la prima volta in assoluto, AEGEAN chiama a raccolta tre esponenti di spicco della cucina greca moderna, Lefteris Lazarou, Christoforos Peskias e Stelios Parliaros, che collaboreranno alla creazione del nuovo menu per la Business Class: i passeggeri avranno quindi l’opportunità di assaggiare una serie di piatti che racchiudono gli aromi e i sapori tipici della Grecia. Insieme a loro si imbarcherà in questo inedito viaggio culinario anche Konstantinos Lazarakis, primo Master of Wine greco della storia e consulente vinicolo per AEGEAN, che aiuterà gli chef a mettere in risalto l’identità unica della gastronomia locale.

La nuova filosofia alla base dell’iniziativa “Gastronomics” si ispira alla miriade di sapori e aromi che caratterizzano la culla della civiltà occidentale, ma anche alla sua natura e ai ricordi, che sono parte integrante dell’autentica cucina greca. I sapori ellenici approderanno su tutti i voli internazionali operati da AEGEAN, portando con sé un pezzo della cultura gourmet locale. I sapori di Creta, di Naxos, del Peloponneso e gli ingredienti tipici dell’intera Grecia si incontrano nelle mani dei tre top chef: nasce così un menu composto da oltre 40 piatti differenti, pensati per valorizzare cibi e vini locali di produttori grandi e piccoli provenienti da ogni angolo del Paese, per regalare un’esperienza autentica in puro stile greco.

La collaborazione di AEGEAN con i tre chef proseguirà per tutto il 2018. L’obiettivo è quello di espandere il programma fino a creare un vero e proprio movimento ellenico che promuova la gastronomia greca a livello mondiale, con il contributo di illustri chef locali. Parallelamente AEGEAN arricchisce l’esperienza di viaggio dei propri passeggeri, investendo in un menu di qualità superiore.

La filosofia alla base dell’iniziativa “Gastronomics” fa parte di un programma volto a migliorare ulteriormente i servizi offerti sui voli AEGEAN, in linea con l’impegno a lungo termine della compagnia nella promozione della cucina tipica greca e nel consolidamento delle comunità territoriali, grazie alla sponsorizzazione di specialità e produttori locali tramite la propria rete, ma anche attraverso attività e iniziative dedicate.

Il viaggio di AEGEAN nella gastronomia greca è iniziato nel 2010 con il programma “Discover Greek Cuisine”. Da 8 anni, la compagnia propone ai passeggeri una selezione di vini greci in collaborazione con il consulente vinicolo Konstantinos Lazarakis, detentore del titolo Master of Wine. Dall’inizio del 2010, sui voli AEGEAN sono state servite più di 450.000 bottiglie di vini pregiati provenienti da 85 cantine elleniche. Ai vini viene anche dedicato ampio spazio sulle pagine della rivista di bordo BLUE, che presenta tutte le regioni vinicole del Paese mettendo in evidenza l’eccellente operato dei produttori locali.

Con l’ultima iniziativa “Closer to Greece” (#elladakonta), AEGEAN ha proposto sui voli nazionali e internazionali più di 60 specialità gastronomiche in collaborazione con 50 produttori greci, per un anno intero, estendendo l’offerta anche alle Business Lounge degli aeroporti di Atene, Salonicco e Larnaca. L’iniziativa prosegue in parte ancora oggi, visto che sui voli nazionali e internazionali sono tuttora disponibili prodotti tipici delle varie regioni greche.

Tutte queste attività e iniziative, così come quelle previste per il futuro, confermano l’obiettivo principale di AEGEAN: promuovere l’identità greca e mostrare al mondo intero ciò che rende unico questo Paese.

Gli chef stellati e il Master of Wine

Lefteris Lazarou è figlio di un ex cuoco di bordo impiegato sulle navi. All’età di 15 anni ha iniziato a viaggiare insieme al padre. È stato il primo chef a portare la cucina di mare nei ristoranti di alto livello e a far conoscere al grande pubblico i prodotti ittici più comuni, protagonisti indiscussi dei suoi piatti. È stato insignito di numerosi premi e ha conquistato una stella Michelin per il suo ristorante Varoulko Seaside. Le sue proposte sono un mix di creatività, ispirazioni raccolte in viaggio e passione per le materie prime d’eccellenza: un vero e proprio inno alla cucina greca moderna.

Christoforos Peskias, uno dei maggiori esponenti della cucina greca, è nato e cresciuto a Cipro. Si è formato sotto la guida di Ferran Adrià e Mark Menaux, anche se il suo vero mentore è Charlie Trotter. Dal 1992 è di stanza ad Atene e il suo nome si associa ad alcuni dei ristoranti più raffinati della città. Unendo tradizione e tendenze gastronomiche moderne, con uno sguardo al passato e un occhio al futuro, Christoforos Peskias sa come lasciare il suo segno inconfondibile.

Stelios Parliaros ha un modo tutto suo di coniugare ingredienti diversi e tecniche provenienti da ogni parte del mondo, utilizzando materie prime eccellenti di origine greca. Si è formato a Parigi presso l’École Lenôtre e l’Ecole Ritz Escoffier e a Lione presso l’École Valrhona, senza dimenticare la prestigiosa esperienza da Fauchon. Muovendo i primi passi in cucina, nel 1979, ha subito dimostrato la sua identità unica, contribuendo a ridefinire la pasticceria greca. Oggi è considerato il più importante Chef Pâtissier della Grecia.

Konstantinos Lazarakis (Master of Wine) è originario del Pireo. Ha studiato Ingegneria meccanica al Politecnico di Atene, affiancando alla carriera accademica lo studio della musica jazz presso la scuola musicale Aeolian. Nel 2002 è diventato il primo Master of Wine greco, inserendosi in un gruppo esclusivo composto da meno di 360 membri nel mondo.

Fonte e photo credits: Aegean Airlines

Rispondi