AEGEAN ha stabilito un nuovo record di traffico passeggeri, raggiungendo la soglia dei 15 milioni di persone trasportate nel 2019 e registrando un aumento del 7% del traffico passeggeri totale; un risultato significativo che segna 20 anni di attività. In particolare AEGEAN e Olympic Air hanno trasportato 14,99 milioni di passeggeri nel 2019, quasi 1 milione in più rispetto all’anno precedente, offrendo complessivamente 17,85 milioni di posti a sedere.

Questo risultato ha determinato il continuo aumento degli investimenti sul network internazionale, che continua a essere il principale motore di crescita con 8,7 milioni di passeggeri, che corrispondono a un incremento dell’11%. Tale incremento è stato trainato sia dall’hub di Atene (+11%) sia dalle basi regionali di Salonicco, Heraklion, Chania, Rodi, Kalamata (+ 8%) dove i passeggeri stanno crescendo a un ritmo decisamente superiore rispetto al trend generale del Paese, che mostra segni di riduzione.

Domestic traffic also reported a marginal increase of 3%, despite the remaining significant burden of increased passenger VAT, which remains for four consecutive years (2016-2019) at 24%.

Anche il traffico nazionale ha registrato un incremento del 3%, nonostante il rimanente significativo onere dell’aumento dell’IVA sui passeggeri, che rimarrà per quattro anni consecutivi (2016-2019) al 24%. Il load factor è migliorato di quasi 1 punto percentuale (pp), passando dall’83,9% del 2018 all’84,8% del 2019.

  2019 2018 %
Traffico passeggeri totale
Domestico 6,296 6,122 3%
Internazionale 8.695 7.849 11%
Network totale 14.991 13.971 7%
 
  2019 2018 %
Atene traffico internazionale 6.584 5.930 11%
GR traffico internazionale (Atene esclusa) 1.919 1.781 8%
Load factor*
Totale 84,80% 83,90% +0,9% (pp)
* Scheduled Revenue passenger km divided by Available Seat km/

Dimitris Gerogiannis, CEO di AEGEAN, ha commentato “Abbiamo registrato una crescita dell’11% del traffico internazionale e una crescita complessiva del 7% nel corso del 2019 ampliando la nostra capacità soprattutto all’inizio e alla fine della stagione turistica tradizionale. Continueremo a investire per ampliare la stagione turistica e l’offerta di servizi di qualità dedicati ai nostri clienti, per conseguire uno sviluppo sostenibile e una crescita per l’azienda, l’industria turistica e l’intero Paese”.

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi