Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web

Accordo tra Stati Uniti ed Unione Europea sulla disputa commerciale tra Boeing ed Airbus

Oggi, gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno compiuto un importante passo avanti nella disputa commerciale Boeing-Airbus, che dura da più di 16 anni. Sia gli Stati Uniti che l’UE hanno concordato di sospendere i dazi per cinque anni con l’impegno di garantire condizioni di parità per le rispettive aziende aerospaziali e i loro lavoratori.

USA e UE hanno anche concordato di lavorare insieme per sfidare e contrastare le pratiche non di mercato della Cina in questo settore che danno alle aziende di Pechino un vantaggio sleale. Gli Stati Uniti e l’UE lavoreranno insieme in modi specifici che riflettano gli elevati standard occidentali, compresa la collaborazione sugli investimenti in entrata e in uscita e sul trasferimento di tecnologia. È un modello sul quale Stati Uniti ed Unione Europea si baseranno per affontare altre sfide poste dal modello economico cinese.

Questa settimana, al G7, alla NATO, negli incontri con i leader dell’Unione Europea e in tutti gli incontri bilaterali con i leader mondiali, il presidente USA Joe Biden ha sostenuto che gli Stati Uniti e l’Europa – e le democrazie ovunque – sono più forti quando lavorano insieme per promuovere i valori condivisi come la concorrenza leale e la trasparenza. Come rilasciato dal comunicato stampa della Casa Bianca, l’annuncio di oggi dimostra esattamente come può funzionare nella pratica.

Ricordiamo che le due parti erano in disaccordo dal 2004, ed avevano aperto dei contenziosi presso l’Organizzazione mondiale del commercio, per i sussidi ai produttori Boeing ed Airbus, ciascuno sostenendo di aver esposto l’altro alla concorrenza sleale. Oggi gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno concordato una tregua sospendendo per cinque anni una serie di tariffe ed dazi dell’era Trump che avevano inasprito le relazioni tra di loro.

A marzo del 2021 USA e UE avevano già concordato una sospensione di quattro mesi dei dazi su 11,5 miliardi di dollari di merci dell’UE e degli USA, dazi stabiliti dall’OMC. Le aziende hanno finora pagato oltre 3,3 miliardi di dollari di dazi.

Con questo accordo, stiamo mettendo a terra la controversia Airbus-Boeing“, ha dichiarato il capo del commercio UE Valdis Dombrovskis in una dichiarazione durante un vertice UE-USA con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Airbus ha affermato di aver accolto con favore la tregua che porrà fine alle tariffe “in perdita”, che erano state imposte anche agli aerei, e il costruttore americano Boeing ha dichiarato che: “Boeing accoglie con favore l’accordo tra Airbus e l’Unione Europea secondo cui tutti i futuri sostegni dei governi per lo sviluppo o la produzione di aerei commerciali dovranno essere forniti a condizioni di mercato. L’intesa raggiunta oggi impegna l’UE ad affrontare il tema degli aiuti di lancio e lascia in vigore le regole necessarie per garantire che l’UE e gli Stati Uniti siano all’altezza di tale impegno, senza richiedere ulteriori azioni del WTO. Boeing sosterrà pienamente gli sforzi del governo degli Stati Uniti per garantire che i principi di questa intesa siano rispettati”.

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto