L’UCAV – Unmanned Combat Aerial Vehicle nEUROn ha iniziato la sua 4° campagna di test per la bassa osservabilità nel mese di novembre 2018. Questa campagna è condotta dalla Direzione Generale degli Armamenti francese (DGA) con il supporto di Dassault Aviation. La campagna che continuerà anche a gennaio 2019 viene condotta presso la base aerea di Istres dai team della DGA Flight Tests e consiste in una serie di missioni svolte con diverse tipologie di assetti radar.

Questa campagna di test si propone, quindi, di continuare lo studio per lo sviluppo del nEUROn, prototipo di velivolo a pilotaggio remoto stealth, confrontandosi con assetti radar aeronautici, terrestri e navali. Le campagne di “bassa osservabilità” consentiranno alla DGA di valutare anche le attuali capacità, e gli sviluppi, dei mezzi radar di rilevare i futuri velivoli a pilotaggio remoto con caratteristiche stealth.

Lo scorso 17 dicembre 2018, la base aerea di Istres ha ospitato un distaccamento di due Eurofighter Typhoon del centro sperimentale dell’Aeronautica militare spagnola (CLAEX), per affrontare in combattimento il drone stealth nEUROn. Questa attività di responsabilità della DGA è stata svolta con successo grazie all’eccellente cooperazione tra la Dassault Aviation, l’Ejercito del Aire spagnolo e la DGA. Altri test verranno svolti nelle prossime settimane con l’utilizzo di altri velivoli con e senza pilota che si confronteranno in volo con il nEUROn.

Questa campagna, che dimostra l’importanza di mantenere una cooperazione internazionale di qualità per l’aviazione militare del prossimo futuro, ha anche sottolineato l’affidabilità del nEUROn grazie al completamento del suo 150° volo di test.

Rispondi