Non si ferma l’addestramento del personale dell’Aeronautica Militare presso il Pilot Training Center (PTC) di Luke Air Force Base in Arizona (USA), dove il 27 aprile i velivoli F-35A italiani impiegati per l’addestramento di piloti ed istruttori di volo hanno tagliato il traguardo delle 2000 ore di volo.

“Le 2.000 ore di volo sono un traguardo importante – ha dichiarato il il Colonnello Daniele Mastroberti, Comandante della Rappresentanza Militare Italiana di Eglin in Florida (USA) da cui dipende il distaccamento in Arizona – a testimonianza di come le sinergie in atto fra la componente manutentiva statunitense e la Sezione Tecnica di Luke siano una realtà solida e ben rodata, che permette di mantenere alti livelli di efficienza e disponibilità dei velivoli, garantendo significativi ritorni addestrativi ed operativi”.

A celebrare l’evento, seppure “a distanza di sicurezza”, tutto il personale della RMI di Eglin insieme al personale italiano assegnato alla locale Sezione Tecnica del distaccamento di Luke AFB, che proprio recentemente ha aumentato la sua flotta accogliendo il terzo velivolo F-35A, ed il personale tecnico delle ditte Lockheed Martin e Pratt & Whitney che effettua l’approntamento al volo e la manutenzione dei velivoli.

Quella di Luke è una realtà multinazionale, all’interno della quale i Paesi partner contribuiscono con uomini, mezzi, risorse ed esperienze volte ad indirizzare l’addestramento verso un impiego congiunto del rivoluzionario sistema d’arma di quinta generazione. A partire dal 2016, anno successivo a quello in cui i primi due piloti italiani si sono abilitati sul velivolo F-35, l’Aeronautica Militare a Luke è presente con il suo personale ed i suoi velivoli per formare piloti ed Instructor Pilots (IP) di Stati Uniti, Norvegia ed Italia.

Continuano, quindi anche oltreoceano le attività addestrative dell’Aeronautica Militare svolte in accordo ai criteri di sicurezza e salvaguardia della salute, al fine di garantire la continuità formativa del personale della Forza Armata da impiegare nelle attività istituzionali al servizio del Paese.

​Il distaccamento di Luke AFB fa capo alla Rappresentanza Militare Italiana di Eglin (Florida), una realtà interforze, alle dirette dipendenze della Direzione di Programma JSF del Segretariato Generale della Difesa, che si occupa di gestire l’addestramento di tutto il personale militare italiano (naviganti, tecnici e manutentori), sia dell’Aeronautica Militare sia della Marina Militare, designato ad operare sui velivoli F-35 nazionali, nelle versioni “A” a decollo convenzionale e “B” a decollo corto ed atterraggio verticale.

Fonte: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi